MiBACT, torna la campagna L'Arte ti somiglia, ma in versione rinnovata


Torna la campagna del MiBACT L’Arte ti somiglia che gioca sulla somiglianza tra le persone e i ritratti nelle opere d’arte dei musei italiani, ma si rinnova.

In occasione delle festività di Pasqua, torna la campagna del MiBACT L’arte ti somiglia, accompagnata da tante iniziative digitali per trascorrere Pasqua e Pasquetta all’insegna dell’arte. 

L’arte ti somiglia, la campagna istituzionale che gioca sulla somiglianza tra le persone e i ritratti nelle opere d’arte dei musei italiani, si rinnova, inserendosi nell’ambito di #iorestoacasa. Il MiBACT invita quindi a visitare online i luoghi della cultura scorrendo tra i profili social di musei, archivi e biblioteche e curiosando tra i virtual tour, per scovare somiglianze tra le opere delle collezioni d’arte italiane (persone, ambienti della propria casa o addirittura gli amici a quattro zampe) e a condividerle sui social, utilizzando l’hashtag #lartetisomiglia.

A questo link la versione aggiornata dello spot L’arte ti somiglia, che invita tutti a divertirsi con l’arte in modo digitale. 

Il MiBACT rilancerà sui propri canali social le foto di tutti coloro che parteciperanno, dando vita a una nuova edizione della campagna ArT you ready?

MiBACT, torna la campagna L'Arte ti somiglia, ma in versione rinnovata
MiBACT, torna la campagna L'Arte ti somiglia, ma in versione rinnovata


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER