Scoperto il modello a spina di pesce di Brunelleschi nella Cappella Capponi in Santa Felicita


Durante il restauro della Cappella Capponi in Santa Felicita è stato scoperto lo stesso modello a spina di pesce che Brunelleschi utilizzò per la cupola del Duomo.

Durante il restauro, iniziato nel marzo 2017 e giunto al termine, della Cappella Capponi nella chiesa di Santa Felicita a Firenze è stata compiuta una scoperta.

Parte della cupola antica che fu realizzata da Brunelleschi venne creata seguendo il modello della celebre cupola del Duomo, ovvero con la tecnica dei mattoni murati a spina di pesce. Il grande architetto quindi, prima di compiere la straordinaria impresa della cupola di Santa Maria del Fiore, realizzò la Cappella Barbadori murando i mattoni a spina di pesce; su questa cappella venne poi costruita la Cappella Capponi.

Il restauro è stato reso possibile grazie ai finanziamenti di Friends of Florence e sono state compiute indagini sulle strutture e sulle superfici.

Fonte: Ansa 

Immagine: Cappella Capponi

Scoperto il modello a spina di pesce di Brunelleschi nella Cappella Capponi in Santa Felicita
Scoperto il modello a spina di pesce di Brunelleschi nella Cappella Capponi in Santa Felicita


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER