A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta


Napoli, riapre la Basilica della Pietrasanta, con una novità: un inedito percorso sotterraneo.

A Napoli ha riaperto dal 13 giugno, dopo il lungo “letargo” da coronavirus, il Lapis Museum, il museo che ha sede nel complesso della Basilica della Pietrasanta: per l’occasione, il museo ha deciso di aprire un nuovo percorso sotterraneo. È un tratto inedito della cava di tufo della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta (la chiesa famosa per essere quella con la cupola più alta del centro storico di Napoli): il periodo di chiusura ha consentito allo staff di lavorare per l’apertura del nuovo percorso, che era già in programma e che dunque adesso può cominciare ad accogliere i visitatori.

Nel tratto inedito i visitatori potranno vedere una parte dell’acquedotto greco-romano dell’antica Neapolis che scorre sotto la città per circa un chilometro attraversando luoghi dai nomi evocativi, come la Cisterna dei Pozzari, l’Archivio di Tufo, la Piscina del Principe. A causa delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, l’ingresso sarà consentito a un massimo di dodici persone per volta (si entra con tour accompagnati), un numero che consente il rispetto del distanziamento di un metro tra i visitatori. Inoltre, vige l’obbligo di prenotazione. L’Associazione Pietrasanta, che da anni gestisce la basilica e i suoi sotterranei, si dichiara soddisfatta per questa nuova apertura che consente ai napoletani e ai viaggiatori di scoprire un nuovo brano della città sommersa.

Inoltre, i visitatori potranno visitare la mostra Sacra Neapolis. Culti, miti, leggende, che è stata prorogata per consentire a chi non è riuscito a vederla di poterla ancora visitare: la mostra espone 150 reperti inediti provenienti dai depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che contribuiscono al racconto della fondazione della città. Tra i pezzi di maggior interesse, figurano la Stipe votiva di Sant’Aniello a Caponapoli, che si svela per la prima volta nella sua interezza, insieme ad un gruppo di sculture di epoca imperiale, tra cui una straordinaria Iside policroma e una Nike, le cui fattezze ricordano la ben più nota omologa sullo scalone del Louvre a Parigi.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito del Lapis Museum.

A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta
A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma