A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta


Napoli, riapre la Basilica della Pietrasanta, con una novità: un inedito percorso sotterraneo.

A Napoli ha riaperto dal 13 giugno, dopo il lungo “letargo” da coronavirus, il Lapis Museum, il museo che ha sede nel complesso della Basilica della Pietrasanta: per l’occasione, il museo ha deciso di aprire un nuovo percorso sotterraneo. È un tratto inedito della cava di tufo della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta (la chiesa famosa per essere quella con la cupola più alta del centro storico di Napoli): il periodo di chiusura ha consentito allo staff di lavorare per l’apertura del nuovo percorso, che era già in programma e che dunque adesso può cominciare ad accogliere i visitatori.

Nel tratto inedito i visitatori potranno vedere una parte dell’acquedotto greco-romano dell’antica Neapolis che scorre sotto la città per circa un chilometro attraversando luoghi dai nomi evocativi, come la Cisterna dei Pozzari, l’Archivio di Tufo, la Piscina del Principe. A causa delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, l’ingresso sarà consentito a un massimo di dodici persone per volta (si entra con tour accompagnati), un numero che consente il rispetto del distanziamento di un metro tra i visitatori. Inoltre, vige l’obbligo di prenotazione. L’Associazione Pietrasanta, che da anni gestisce la basilica e i suoi sotterranei, si dichiara soddisfatta per questa nuova apertura che consente ai napoletani e ai viaggiatori di scoprire un nuovo brano della città sommersa.

Inoltre, i visitatori potranno visitare la mostra Sacra Neapolis. Culti, miti, leggende, che è stata prorogata per consentire a chi non è riuscito a vederla di poterla ancora visitare: la mostra espone 150 reperti inediti provenienti dai depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che contribuiscono al racconto della fondazione della città. Tra i pezzi di maggior interesse, figurano la Stipe votiva di Sant’Aniello a Caponapoli, che si svela per la prima volta nella sua interezza, insieme ad un gruppo di sculture di epoca imperiale, tra cui una straordinaria Iside policroma e una Nike, le cui fattezze ricordano la ben più nota omologa sullo scalone del Louvre a Parigi.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito del Lapis Museum.

A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta
A Napoli apre un inedito percorso sotterraneo, sotto la Basilica della Pietrasanta


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER