Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security


Parigi, due uomini ubriachi entrano in Notre-Dame per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla vigilanza.

A Parigi, due uomini sono stati sorpresi mentre, in stato di ebbrezza, rubavano pietre dal cantiere di restauro della Cattedrale di Notre-Dame, dove si erano introdotti di nascosto. A sorprenderli, nella serata di martedì 17 (ma la notizia è stata resa nota ieri), sono stati gli agenti del servizio di sicurezza della cattedrale, che hanno poi allertato la polizia. I due uomini, nonostante fossero ubriachi, sono riusciti comunque a scalare la palizzata di tre metri che circonda il cantiere e a entrare nell’edificio di culto per arraffare le pietre antiche, probabilmente con l’obiettivo di rivenderle.

I due uomini, che hanno approfittato della chiusura del cantiere a causa dell’emergenza coronavirus, sono ora sottoposti a custodia cautelare e dovranno difendersi in tribunale.

Nell’immagine: Notre-Dame durante il restauro. Ph. Credit

Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security
Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma