Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security


Parigi, due uomini ubriachi entrano in Notre-Dame per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla vigilanza.

A Parigi, due uomini sono stati sorpresi mentre, in stato di ebbrezza, rubavano pietre dal cantiere di restauro della Cattedrale di Notre-Dame, dove si erano introdotti di nascosto. A sorprenderli, nella serata di martedì 17 (ma la notizia è stata resa nota ieri), sono stati gli agenti del servizio di sicurezza della cattedrale, che hanno poi allertato la polizia. I due uomini, nonostante fossero ubriachi, sono riusciti comunque a scalare la palizzata di tre metri che circonda il cantiere e a entrare nell’edificio di culto per arraffare le pietre antiche, probabilmente con l’obiettivo di rivenderle.

I due uomini, che hanno approfittato della chiusura del cantiere a causa dell’emergenza coronavirus, sono ora sottoposti a custodia cautelare e dovranno difendersi in tribunale.

Nell’immagine: Notre-Dame durante il restauro. Ph. Credit

Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security
Notre-Dame, ubriachi entrano per rubare pietre dal cantiere di restauro ma vengono fermati dalla security


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER