A Palazzo Pitti arrivano nuove panchine: ora ci sono 123 nuove sedute


Palazzo Pitti si munisce di nuove panchine per rendere più confortevoli gli ambienti del museo fiorentino.

A Palazzo Pitti arrivano 41 nuove panchine per rendere più confortevoli gli spazi del secondo piano dell’ex reggia e in particolare della Galleria di Arte Moderna

Nuove panche in legno e cuoio, ognuna dotata di ampio spazio per circa tre sedute. Trenta sono state collocate lungo il percorso della Gam, dove in precedenza non ce n’erano; altre undici nei pianerottoli dello scalone monumentale e negli spazi di distribuzione antistanti i musei al secondo piano di Palazzo Pitti.

Complessivamente i visitatori dei musei del secondo piano di Palazzo Pitti hanno ora quindi a disposizione 123 nuovi posti a sedere

“Un passo avanti nella nostra missione di rendere i nostri musei sempre più a misura delle persone e in linea con l’operazione avviata agli Uffizi dove già sono stati installati centinaia di nuovi posti a sedere" ha commentato il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt

A Palazzo Pitti arrivano nuove panchine: ora ci sono 123 nuove sedute
A Palazzo Pitti arrivano nuove panchine: ora ci sono 123 nuove sedute


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma