Omaggio a Caterina: a Palazzo Medici Riccardi tante iniziative per celebrare la duchessina de' Medici


Una mostra, una conferenza, un concerto e tante altre iniziative per omaggiare Caterina de’ Medici, di cui ricorre l’anniversario della nascita.

In occasione dell’anniversario della nascita della duchessina Caterina de’ Medici, avvenuta il 13 aprile 1519, la Città Metropolitana di Firenze, l’Ufficio UNESCO del Comune di Firenze e MUS.E propongono al pubblico un ricco programma di iniziative.

Dal 13 aprile al 21 maggio 2019 sarà visitabile la mostra dal titolo Omaggio a Caterina e saranno organizzati vari eventi volti a evidenziare il legame che Caterina de’ Medici ebbe con il palazzo di famiglia, Palazzo Medici Riccardi, durante la sua infanzia e giovinezza fino al trasferimento in Francia nel 1533.
A Palazzo Medici Riccardi sarà quindi esposto il dipinto Nozze di Caterina de’ Medici con Enrico II di Francia, realizzato da Jacopo Chimenti da Empoli e gentilmente concesso in prestito dalle Gallerie degli Uffizi, oltre a documenti e testi sull’infanzia di Caterina provenienti dalla Biblioteca Moreniana e ai ritratti di Cosimo I, Francesco I e Ferdinando I de’ Medici di Anastagio Fontebuoni.

Inoltre sabato 13 aprile alle ore 16.30 è prevista la conferenza Caterina de’ Medici. Ritratto di regina da giovane, tenuta da Marcello Simonetta, celebre studioso e autore della recente monografia su Caterina de’ Medici. Lo studioso rievocherà l’infanzia di Caterina tra Palazzo Medici e il convento delle Murate, negli anni tumultuosi del primo Cinquecento a Firenze, e poi l’adolescenza a Roma, fino al matrimonio a Marsiglia e alla vita nella corte di Francesco I e di suo marito, il futuro Enrico II.

Alle ore 18, un trio di musicisti proporrà Dolcissimi legami, un raffinato programma di musiche di autori europei della seconda metà del Cinquecento, fino alla prima metà del secolo successivo. Il concerto sarà realizzato da Zefiro e la Musica, un ensemble che si dedica allo studio e alla diffusione della danza, della musica, della letteratura e delle arti figurative dal Quattrocento al Settecento. 

Per domenica 14 aprile saranno previsti invece percorsi guidati nel palazzo per permettere al pubblico di conoscere la storia dell’edificio, l’infanzia di Caterina e dei rampolli Ippolito e Alessandro, con cui la giovane ha condiviso i primi anni di vita divisi tra Firenze e Roma.

La partecipazione alla conferenza e al concerto è gratuita (è escluso l’accesso al museo), mentre l’ingresso alla mostra Omaggio a Caterina sarà di 10 euro, ridotto 6 euro per ragazzi dai 18 ai 25 anni e per studenti universitari. Gratuito per minori di 18 anni. E’ incluso l’accesso al museo e alla mostra HEROES Bowie by Sukita.

Immagine: Jacopo Chimenti da Empoli,  Nozze di Caterina de’ Medici con Enrico II di Francia (1600 circa; Firenze, Gallerie degli Uffizi)

Omaggio a Caterina: a Palazzo Medici Riccardi tante iniziative per celebrare la duchessina de' Medici
Omaggio a Caterina: a Palazzo Medici Riccardi tante iniziative per celebrare la duchessina de' Medici


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER