Padova, a giugno i musei cittadini sono gratis per tutti, cittadini e turisti


Per festeggiare il Giugno Antoniano, il Comune di Padova ha stabilito l’ingresso gratis per i musei civici per tutto il mese di giugno.

Il Comune di Padova ha deciso di aprire gratuitamente le porte dei musei civici per tutto il mese di giugno: l’iniziativa, rivolta a tutti, cittadini e turisti, è per celebrare il Giugno Antoniano, dal 1° al 30 del mese. L’apertura gratuita riguarda i Musei Civici agli Eremitani, il Palazzo della Ragione e Palazzo Zuckermann, sede del Museo Bottacin e del Museo di Arti Applicate.

Sono escluse dall’iniziativa la Cappella degli Scrovegni e le mostre con biglietto d’ingresso. Il sistema museale padovano ha riaperto il 18 maggio e il Comune tiene a precisare che la visita si può svolgere in tutta sicurezza: gli spazi e i percorsi sono stati rimodulati in modo da evitare incroci tra i flussi di visitatori, assembramenti e contatti non desiderati. Sono assicurate la sanificazione delle sedi e la sicurezza del pubblico, tramite idonei dispositivi e disposizioni per l’accesso, che avviene con il controllo e il supporto di personale di sorveglianza opportunamente formato. Le sedi sono aperte dal martedì alla domenica (lunedì chiuso) dalle ore 9:00 alle 19:00, ad eccezione di Palazzo Zuckermann, aperto dalle ore 10:00 alle 19:00.

“La storia di Sant’Antonio”, dichiara l’assessore alla cultura, Andrea Colasio, “dal 1231, anno della sua morte, si è intrecciata con quella di Padova, contribuendo alla formazione dell’identità cittadina. La spiritualità si è espressa anche nella bellezza del patrimonio artistico della nostra città, che invitiamo in questa occasione a riscoprire”.

Il Giugno Antoniano 2020 è organizzato da Comune di Padova, Pontificia Basilica del Santo, Provincia di Sant’Antonio di Padova Frati Minori Conventuali, Diocesi di Padova, Veneranda Arca di Sant’Antonio, Messaggero di Sant’Antonio Editrice, Arciconfraternita di Sant’Antonio, Centro studi Antoniani, con la collaborazione di Ordine Francescano secolare di Padova, associazione Corsia del Santo - Placido Cortese, associazione Palio Arcella. La realizzazione della manifestazione è possibile grazie al contributo di Fondazione Cariparo (Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo) e Fondazione Antonveneta - Banca Monte dei Paschi di Siena. Il Giugno Antoniano 2020 ha il patrocinio di Provincia di Padova, Comune di Camposampiero e Comune di Anguillara Veneta.

Nell’immagine: il Salone di Palazzo della Ragione

Padova, a giugno i musei cittadini sono gratis per tutti, cittadini e turisti
Padova, a giugno i musei cittadini sono gratis per tutti, cittadini e turisti


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER