A Paestum emergono i colori del tempio di Hera sul fiume Sele


Nuova scoperta a Paestum: la metopa che raffigura Apollo è stata completata con uso di colori. 

Analisi multispettrali hanno condotto a una svolta nello studio del santuario di Hera sul fiume Sele, situato a nove chilometri a nord dell’antica Paestum: da qui proviene la metopa che raffigura il dio Apollo e altri trentacinque esemplari di straordinaria importanza per la storia dell’arte greca. Dalle analisi, finanziate dalla Fondazione Mezzogiorno Tirrenico su proposta di Confindustria di Salerno, è emerso che la metopa con Apollo è stata completata con uso di colori.

Le analisi archeometriche, ancora in corso, dimostrerebbero che le metope oggi esposte nel Museo Archeologico di Paestum siano state dipinte e successivamente montate su un tempio. Si tratta di uno dei numerosi snodi che circondano la storia dell’importante santuario di Hera presso la Foce del Sele, fondato, secondo la leggenda, da Giasone. 

“Oggi invece possiamo essere certi che le metope facessero parte di un grande tempio, all’inizio dell’architettura dorica in pietra degli anni 570/60 a.C.. Si tratta di un’altra prova del contributo fondamentale che le aree coloniali dell’Italia meridionale e della Sicilia hanno dato alla formazione dell’architettura dorica nel mondo greco” ha dichiarato il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel

“Sono certo che gli esiti susciteranno molto interesse e faranno discutere al di là dell’ambito specialistico,  anche perché stiamo parlando di uno dei più antichi templi dorici in pietra, risalente al 570 a.C., dedicato a Hera Argiva, dea dell’amore fecondo. Il prestigio che il Parco Archeologico ha saputo conquistarsi negli ultimi anni, non potrà che aumentare anche in prospettiva, dando ulteriore impulso dalle iniziative in cantiere” ha aggiunto Giuseppe Rosa, presidente della Fondazione Mezzogiorno Tirrenico.

Nell’immagine, Metopa con Apollo e Artemide con indicazione delle tracce dei capelli realizzati col colore.

A Paestum emergono i colori del tempio di Hera sul fiume Sele
A Paestum emergono i colori del tempio di Hera sul fiume Sele


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma