Alberto Ronchi su Palazzo dei Diamanti e Sgarbi: “È un presidente che scredita il lavoro della Fondazione che presiede”


Riceviamo e pubblichiamo da Alberto Ronchi (assessore alla cultura del Comune di Ferrara dal 1999 al 2005), uno dei tre estensori dell’appello al sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, per sostenere la rimozione di Vittorio Sgarbi dal ruolo di presidente della Fondazione Ferrara Arte, una controreplica alle dichiarazioni che Sgarbi ha rilasciato alla stampa nelle scorse ore. Sgarbi, tra le altre cose, aveva dichiarato di voler nominare Giovanni Sassu nuovo direttore di Palazzo dei Diamanti: tuttavia il diretto interessato, raggiunto dalla nostra redazione, ha dichiarato di non voler accettare l’offerta.

Di seguito il testo della lettera di Alberto Ronchi.

“Ringrazio l’On. Vittorio Sgarbi per la sua lunga risposta, mi permetto di sottolineare che l’intervento firmato da me, insieme a Francesco Ruvinetti e Massimo Maisto, era rivolto al Sindaco e/o a un suo delegato. Devo dedurre che a Ferrara queste figure latitano o sono disinteressate ad un dibattito sulla cultura.

L’Onorevole ci accusa di ‘confusione mentale’ e di usare ‘parole in libertà’, in compenso il Nostro, annuncia da parte Sua la nomina di Giovanni Sassu a direttore facente funzione. Lo stesso Sassu si è detto non interessato, ma ciò che è più grave è che tra i compiti del Presidente di Ferrara Arte non c’è quello di nominare alcun direttore, soprattutto nel caso sia un dipendente comunale.

La programmazione sarà certamente nella testa dell’Onorevole, peccato che il bilancio di previsione del Comune di Ferrara debba ancora essere approvato, quindi stiamo parlando di niente.

La mostra di Banksy è talmente un’occasione che pare verrà proposta anche al MART di Rovereto, dove lascio al lettore di indovinare chi è che ricopre la carica di Presidente.

Capisco, avendo ottenuto il peggior risultato di sempre a Ferrara per Forza Italia, l’Onorevole ha rimosso la campagna elettorale. Gli ricordo che sulla Sua pagina facebook era presente un Suo manifesto elettorale, di cui ho copia, dove compariva la scritta ‘altrochè sardine, porterò BANKSY ai Diamanti!’. Anche nella sua risposta, l’Onorevole coglie l’occasione per denigrare la mostra su De Nittis, confermando l’inedita figura di un Presidente che pubblicamente scredita il lavoro della Fondazione che presiede.

Infine, riferendosi a me, l’On. Sgarbi scrive che mi ‘agito nelle nebbie di Codigoro’. Gli ricordo, per Sua conoscenza, che in questo momento insegno ad Argenta, ero a Codigoro tre anni fa. Può essere motivo di consolazione il fatto che, qualche mattina, c’è nebbia anche ad Argenta”.

Alberto Ronchi su Palazzo dei Diamanti e Sgarbi: “È un presidente che scredita il lavoro della Fondazione che presiede”
Alberto Ronchi su Palazzo dei Diamanti e Sgarbi: “È un presidente che scredita il lavoro della Fondazione che presiede”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER