Palazzo Strozzi lancia In Contatto per riflettere a distanza attraverso il linguaggio dell'Arte


Palazzo Strozzi lancia In Contatto, una piattaforma di nuovi contenuti a disposizione di tutti per riflettere a distanza attraverso il linguaggio dell’arte.

Palazzo Strozzi lancia In Contatto al fine di stimolare a distanza una riflessione attraverso il linguaggio dell’Arte

Il blog del sito di Palazzo Strozzi si trasforma quindi in una piattaforma di nuovi contenuti a disposizione di tutti: testi, immagini, video, storie e approfondimenti per creare un nuovo contatto con il pubblico

Il progetto parte dalla mostra Tomás Saraceno. Aria, la grande esposizione dell’artista argentino ospitata a Palazzo Strozzi fino al 19 luglio 2020: una rassegna che permette di riflettere sul presente e sui futuri possibili e di parlare di connessione e di isolamento, di partecipazione e di meditazione. 

Sul blog è già stato pubblicato il primo contributo, scritto dal direttore della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino, dal titolo Come in una ragnatela.
Diversi estratti e suggestioni saranno condivisi sui canali sociali Facebook e Instagram del museo.

Immagine: Tomás Saraceno, Connectome, dettaglio (2020; installazione di Aria, Firenze, Palazzo Strozzi) © Ela Bialkowska, OKNOstudio

 

 

 

Palazzo Strozzi lancia In Contatto per riflettere a distanza attraverso il linguaggio dell'Arte
Palazzo Strozzi lancia In Contatto per riflettere a distanza attraverso il linguaggio dell'Arte


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER