Intitolata una piazza a Enrico Castellani nel comune di Celleno


Sabato 27 aprile 2019 è stata inaugurata a Enrico Castellani la piazza antistante l’ingresso del Castello Orsini, a Celleno. 

Nel comune di Celleno (VT) è stata intitolata una piazza a Enrico Castellani (Castelmassa, 1930 – Celleno, 2017), uno dei più grandi artisti del Novecento italiano. L’artista ha vissuto e ha lavorato alle proprie opere nel Comune di Celleno per oltre 44 anni. 

La cerimonia si è tenuta sabato 27 aprile 2019 alla presenza dei familiari, del Sindaco di Celleno Marco Bianchi, del Presidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi, di Patrizia Mania Docente di Storia dell’Arte Contemporanea, Università degli Studi della Tuscia e del’Architetto Massimo Fordini Sonni.
La piazza intitolata a Castellani è antistante l’ingresso del Castello Orsini.

L’Amministrazione intende rendere omaggio a un uomo di fama internazionale, motivo di vanto per la comunità, con una memoria perenne, in grado di ricordare il profondo legame che egli ha avuto con Celleno e testimoniare il reciproco rapporto di affetto e stima.

Nei primi anni Settanta, l’artista avviò il restauro del Castello e successivamente il recupero di alcuni edifici della parte più antica del centro storico, appoggiando il nascente progetto di rivalutazione del borgo e la riqualificazione dei suoi spazi. 

 

Intitolata una piazza a Enrico Castellani nel comune di Celleno
Intitolata una piazza a Enrico Castellani nel comune di Celleno


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma