Restauro aperto: la chiesa di Santa Marta al Collegio Romano diventa laboratorio aperto di restauro


La chiesa di Santa Marta al Collegio Romano è stata affidata all’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro ed è diventata laboratorio aperto di restauro.

La chiesa di Santa Marta al Collegio Romano nel centro di Roma diventa laboratorio di "Restauro Aperto". 

La gestione della chiesa sconsacrata, per qualche anno adibita a sala convegni, è passata all’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro: i visitatori potranno prenotare la loro visita al nuovo laboratorio di restauro dal sito dell’Istituto.

Le visite del pubblico saranno gratuite e si svolgeranno con prenotazione dal martedì al venerdì (eccetto festivi infrasettimanali) dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 16.00 a partire dal 25 ottobre 2017. La durata della visita sarà di 1 ora per gruppi di massimo 25 persone.

Ora sono in corso di restauro dipinti murali tardo cinquecenteschi che provenivano dall’ex Coro delle Monache, settemila frammenti di affreschi provenienti dalla Villa delle Terme degli stucchi dipinti a Tor Vergata e il Narciso del Domenichino proveniente da Palazzo Farnese.

Il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini ha affermato:“Con l’apertura di questo nuovo laboratorio, i visitatori avranno l’opportunità di conoscere e apprezzare una delle più importanti eccellenze italiane riconosciute in tutto il mondo. I restauratori dell’ISCR interagiranno e informeranno i visitatori in tempo reale sulle varie fasi del restauro di questi splendidi affreschi. Mi auguro che Restauro Aperto diventi un luogo simbolico e attrattivo del nostro paese, di cui dobbiamo essere consapevoli e orgogliosi. Avere a disposizione nel centro di Roma un posto del genere è un’opportunità unica al mondo”. 

Il direttore dell’ISCR Gisella Capponi ha aggiunto:“Qui non si vedranno i momenti spettacolari del restauro, ma il lavoro quotidiano. Lavori ai quali parteciperanno esperti per la diagnostica e momenti di approfondimento storico con archeologi e storici dell’arte. Attraverso queste visite speriamo che le persone possano acquistare maggiore consapevolezza in merito al problema della conservazione”.

Immagine: Uno degli affreschi della chiesa di Santa Marta (Ph.Credit MiBACT)

Restauro aperto: la chiesa di Santa Marta al Collegio Romano diventa laboratorio aperto di restauro
Restauro aperto: la chiesa di Santa Marta al Collegio Romano diventa laboratorio aperto di restauro


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER