Riapre al pubblico dopo due anni la storica biblioteca del MIC di Faenza


Venerdì 6 dicembre 2019 riaprirà al pubblico, dopo due anni di interventi di ristrutturazione, la Biblioteca storica del MIC di Faenza.

Venerdì 6 dicembre 2019, alle ore 18, riaprirà al pubblico la storica biblioteca del MIC, Museo Internazionale delle Ceramiche

Dopo due anni di interventi di ristrutturazione, che hanno reso di nuovo agibili ai visitatori i locali più antichi della sede storica della biblioteca, messi in sicurezza e adatti a una corretta conservazione del prezioso patrimonio che custodiscono, il pubblico potrà infatti tornare ad ammirare questo straordinario luogo. 

I lavori sono cominciati nel 2017 e sono stati resi possibili grazie al sostegno del Comune di Faenza, della Regione Emilia Romagna, della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, della Fondazione del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza, di Credit Agricole e di Giuseppe e Gabriella Ferrero; in particolare gli interventi hanno riguardato la sostituzione del tetto e la messa a norma degli impianti. 

La biblioteca possiede circa 60mila volumi e opuscoli, oltre a pubblicazioni storiche e attuali e riviste relative alla tecnica della ceramica. Inoltre è presente una sezione speciale di edizioni a stampa del XVI e XVIII secolo. 

Nel corso dell’inaugurazione, alla presenza delle autorità e di Claudio Leombroni, responsabile del Servizio Biblioteche, Archivi, Musei e beni culturali, e di Valentina Mazzotti, conservatrice del MIC Faenza, è prevista una visita guidata alla biblioteca storica a cura di Marcela Kubovova, Responsabile biblioteca MIC Faenza. Seguirà il concerto di Ettore Marchi per liuto della Scuola di Musica Sarti di Faenza. 

Ingresso libero. 

Ph.Credit Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza

 

Riapre al pubblico dopo due anni la storica biblioteca del MIC di Faenza
Riapre al pubblico dopo due anni la storica biblioteca del MIC di Faenza


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Addio ad Antonio Trotta, lo scultore che rendeva il marmo leggero come carta
Addio ad Antonio Trotta, lo scultore che rendeva il marmo leggero come carta
Volano parole grosse tra Montanari e Daverio attorno al caso del Burri di Giulia Crespi
Volano parole grosse tra Montanari e Daverio attorno al caso del Burri di Giulia Crespi
Più di mezzo milione di euro per il restauro dell'abbazia di San Giusto a Carmignano
Più di mezzo milione di euro per il restauro dell'abbazia di San Giusto a Carmignano
Milano, la Madunina diventa opera di street art con gli Orticanoodles
Milano, la Madunina diventa opera di street art con gli Orticanoodles
Sgarbi vuol fare di Ferrara una “città della cultura”: “è una città internazionale”
Sgarbi vuol fare di Ferrara una “città della cultura”: “è una città internazionale”
Crollo San Giuseppe dei Falegnami, la Procura avvia un'indagine per disastro colposo. Continua la messa in sicurezza
Crollo San Giuseppe dei Falegnami, la Procura avvia un'indagine per disastro colposo. Continua la messa in sicurezza