Riccardo Muti e l'archeologia sono protagonisti del nuovo spot della TIM


Riccardo Muti e l’archeologia sono protagonisti del nuovo spot di TIM che celebra le possibilità della connessione 5G.

Il nuovo spot pubblicitario della TIM, lanciato in onda per la prima volta ieri sera prima del discorso di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, vede per protagonisti il direttore d’orchestra Riccardo Muti e... l’archeologia. La “strana coppia” reclamizza le potenzialità della connessione 5G.

Il messaggio pubblicitario si apre con una bambina che, con una guida d’eccezione (il maestro Muti), visita il Mausoleo di Augusto nel centro storico di Roma, e grazie a uno smartphone, a un visore di realtà virtuale e alla connessione 5G scoprirà la storia e le trasformazioni del Mausoleo: da luogo di sepoltura di Augusto e dei suoi discendenti, a giardino all’italiana della famiglia Soderini nel 1500, per poi trasformarsi nell’Anfiteatro Corea, luogo di intrattenimento per spettacoli, fino a diventare nel Novecento l’Auditorium Augusteo, la più grande sala sinfonica del tempo che ha ospitato sul podio grandi maestri come Arturo Toscanini, Richard Strauss, Gustav Mahler e Pietro Mascagni.

Proprio di Pietro Mascagni è la colonna sonora dello spot: in sottofondo risuonano infatti le note de La Cavalleria rusticana. Muti, nel corso dello spot, narra alla bambina la storia del Mausoleo e, idealmente, dirige l’orchestra dell’auditorium. Il messaggio recitato dal maestro è “usa la tecnologia per viaggiare con la fantasia”: l’idea è che con la connessione 5G si possa ricostruire e rivivere ciò che non abbiamo potuto conoscere.

Lo spot, ideato e montato da Luca Josi, Direttore Brand Strategy, Media e Multimedia Entertainment di TIM, sarà trasmesso sulle principali emittenti TV, sui social, nei cinema e sui led degli impianti delle Stazioni di Roma e di Milano, compresi quelli dello spazio SenStation di Piazza Duca D’Aosta.

Riccardo Muti e l'archeologia sono protagonisti del nuovo spot della TIM
Riccardo Muti e l'archeologia sono protagonisti del nuovo spot della TIM


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER