MiC, concorso per 1052 assistenti: prove orali da remoto e con strumenti informatici. Rinviate al 31 gennaio


Rinviate al 31 gennaio 2022 le prove orali per il reclutamento di 1052 assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero della Cultura. Saranno da remoto attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali.

La Commissione esaminatrice del concorso per il reclutamento di 1052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo professionale di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero della Cultura rende noto che le prove orali si terranno da remoto attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali.

Inoltre il loro avvio è differito al 31 gennaio 2022 per consentire di rimodulare le necessarie procedure. Le modalità di accesso alla piattaforma informatica e il nuovo calendario verranno resi noti con successivo avviso.

Eventuali richieste dei candidati di sostenere l’esame in presenza, debitamente motivate, dovranno essere rivolte per iscritto al Formez entro il 25 gennaio 2022. Il calendario degli esami da effettuarsi in presenza, compatibilmente con la situazione epidemiologica nazionale, sarà notificato con anticipo e comunque entro il termine delle prove in modalità telematica della Commissione di riferimento di ciascun candidato sulla base del programma ricalendarizzato ai sensi della presente comunicazione. 

Per maggiori info consultare il sito http://riqualificazione.formez.it/content/concorso-ministero-cultura-1052-unita-personale-rinvio-prove-orali

MiC, concorso per 1052 assistenti: prove orali da remoto e con strumenti informatici. Rinviate al 31 gennaio
MiC, concorso per 1052 assistenti: prove orali da remoto e con strumenti informatici. Rinviate al 31 gennaio


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2021
Tutto il 2021 in un libro di 430 pagine con 65 fotografie a colori, in una selezione di 65 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI