Ritrovato un dipinto di De Pisis rubato a Monza nel 1975


È stato ritrovato un dipinto di Filippo De Pisis rubato a Monza nel 1975. Il ritrovamento dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.

Il dipinto “Paesaggio - Vie di Parigi” di Filippo De Pisis è stato ritrovato dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza oltre quarant’anni dopo il suo furto. Era il 18 dicembre 1975 quando l’opera fu rubata da un antiquario ferrarese. I carabinieri hanno restituito la refurtiva agli eredi del proprietario dopo una serie di indagini partita nel 2015.

Durante il controllo nello studio di un restauratore milanese, che lo stava preparando per conto di una casa d’aste lombarda, i carabinieri hanno fotografato il dipinto, hanno fatto un confronto con un’immagine registrata nella banca dati e sono risaliti al furto.
Il restauratore, tuttavia, non è responsabile del furto. Il maggiore Francesco Provenza, comandante dei carabinieri, ha infatti spiegato :“Quella tela ha avuto, in questi decenni, troppi passaggi, e gli acquisti cui siamo risaliti sono regolari”. Oltre che a “Vie di Parigi”, l’antiquario ferrarese aveva all’epoca denunciato la sparizione di altre due opere: "Paesaggio veneziano”, sempre di De Pisis, e “Tre tagli su fondo bianco” di Lucio Fontana.

Ritrovato un dipinto di De Pisis rubato a Monza nel 1975
Ritrovato un dipinto di De Pisis rubato a Monza nel 1975


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER