Al via il secondo ciclo delle lezioni d'arte online della Collezione Peggy Guggenheim


Prenderà il via il 25 gennaio 2021 il secondo ciclo di lezioni d’arte online della Collezione Peggy Guggenheim, L’Arte è Vita.

Prenderà il via il 25 gennaio 2021 il secondo ciclo de L’Arte è Vita, il corso online di storia dell’arte via Zoom ideato e curato da Alessandra Montalbetti (Pinacoteca di Brera), a cui abbiamo dedicato anche un’intervista

Quattro lezioni che spazieranno tra diversi secoli e diversi temi, evidenziando legami profondi tra l’arte e mondi non sempre così facilmente riconducibili a quest’ultima: letteratura, filosofia, moda, cinema. 

Si partirà il 25 gennaio alle ore 19 con Arte e letteratura: “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro”. Così scriveva Umberto Eco e possiamo verificarlo nei testi in cui lo scrittore assume una qualità pittorica nelle sue descrizioni narrative, o in quelli in cui il rapporto di stima e di amicizia tra gli artisti si evidenzia, anche se sono lontani secoli, quale fonte di ispirazione, senza dimenticare chi ha romanzato la vita degli artisti, con grandi licenze poetiche.

L’1 febbraio 2021 alle ore 19 si terrà l’incontro Arte e filosofia: Importanti filosofi sono stati oggetto di ritratti ideali o reali, e molti, anche se lontani nel tempo, hanno influenzato gli artisti con le loro teorie, guidandoli verso mete inesplorate, liberandoli dal fardello della materia; altri ancora, amici fraterni, li hanno costretti a uscire dalle loro abitudini, stimolandoli a percorrere vie diverse e a sorprendersi, ma tutti questi legami hanno una forte motivazione, perché la domanda che l’artista si pone è simile a quella del filosofo, ma la via del primo si complica nel volerla poi condividere con tutti noi.

L’8 febbraio 2021 alle ore 19 sarà la volta di Arte e moda: Alcuni artisti sono usciti dalla loro comfort zone e hanno disegnato innovative collezioni per la moda, che ancora oggi vengono per lo meno evocate; altri sono stati ispirati dalle loro preziose collezioni di dipinti e hanno portato i loro capi nei più importanti musei del mondo; altri ancora hanno avuto il coraggio di sorprendere tutti in una della manifestazioni più Pop della cultura nazional popolare italiana. È innegabile che la moda è intorno a noi nel creare un sofisticato paesaggio di vivacità progettuale e un caleidoscopio creativo scoppiettante e rigoroso, come ricorda la mitica Miranda ne Il diavolo veste Prada.

Infine, il secondo ciclo si concluderà il 22 febbraio 2021, alle ore 19, con Arte e cinema: La celebrata Decima Musa, resa possibile dai nuovi apparecchi di ripresa e proiezione dei fratelli Auguste e Louis Lumière, consapevolmente ha saputo trarre ispirazione dalle altre arti che l’avevano preceduta. Artisti che scelgono consapevolmente il cinema per raccontare la realtà contemporanea, registi che citano i grandi capolavori pittorici del passato, quali Akira Kurosawa o Stanley Kubrick, sono solo alcuni esempi della stretta connessione tra le diverse modalità artistiche, senza poi dimenticare la via del racconto puramente biografico, per non smentire quel ruolo di “acculturazione delle masse” che molti anni fa, per il cinema, aveva già individuato il sociologo Walter Benjamin.

Le lezioni in diretta online si terranno in italiano e avranno durata di un’ora (ai partecipanti sarà inviato un link alla piattaforma Zoom. I proventi del corso, sotto forma di una liberalità di 50 euro a ciclo deducibile fiscalmente, andranno a sostegno del museo. Le lezioni sono riservate ai soci della Collezione Peggy Guggenheim: fino al 31 dicembre 2020 è possibile rinnovare la Membership Card o associarsi con lo sconto del 30%.

Finestre sull’Arte è media partner del progetto. Per informazioni telefonare al numero 041.2405429, inviare una mail a membership@guggenheim-venice.it oppure visitare il sito guggenheim-venice.it.

Immagine: Vasilij Kandinskij, Paesaggio con macchie rosse, n. 2 (1913; Venezia, Collezione Peggy Guggenheim)

Al via il secondo ciclo delle lezioni d'arte online della Collezione Peggy Guggenheim
Al via il secondo ciclo delle lezioni d'arte online della Collezione Peggy Guggenheim


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma