Spagna, un'opera d'arte fa da sfondo al Consiglio dei Ministri e l'artista si arrabbia


Sullo sfondo del Consiglio dei Ministri spagnolo c’è un’opera di Miquel Barceló e l’artista si arrabbia. “Dovrebbe essere esposta al museo Reina Sofía”.

Secondo fonti del Ministero della Cultura spagnolo, sarebbe avvenuta in questi giorni una discussione tra l’artista Miquel Barceló e il ministro della Cultura José Manuel Rodríguez, in merito alla presenza di un’opera dell’artista, dal titolo L’atelier aux sculture, a La Moncloa, luogo in cui il Presidente del Governo Pedro Sánchez tiene in periodo di pandemia le riunioni del Consiglio dei Ministri, quindi alla portata di tutte le telecamere. Ogni volta che viene trasmesso il Consiglio dei Ministri, sullo sfondo appare sempre attualmente quest’opera. 

Per questo Miquel Barceló si sarebbe arrabbiato, affermando che quello non è il posto giusto per la sua opera. "Mi piacerebbe che fosse nel museo Reina Sofía“ ha aggiunto, ”il mio dipinto non è fatto per fare da sfondo a un uomo che gli dà le spalle o per essere mostrato in tv. È fatto per viverlo, per stargli davanti, per guardarlo". 

Dolores Jiménez Blanco, direttore generale delle Belle Arti, ha dichiarato che “questo spazio è stato destinato a riunioni governative per garantire le misure di sicurezza prevista dall’emergenza sanitaria. È una sala ampia dedicata a ricevimenti e conferenze stampa”.

Dal canto suo l’artista lamenta il fatto che in questo modo "la sua opera diventa una decorazione. È quasi un pezzo di muro, come ad Altamira, con rilievi, sporgenze e rigonfiamenti, non digitalizzabile". L’atelier ax sculptures è stata realizzata nel 1993 e fa parte delle collezioni del Reina Sofía dal 2000. Si tratta di un’imponente dipinto di 235 x 375 centimetri. 

Tuttavia, questa non è la prima opera ad essere esposta a La Moncloa, ma esiste una collaborazione con il Reina Sofía: l’edificio infatti ospita parte delle opere che la sede museale spagnola presta in deposito a questa istituzione. Il Museo Reina Sofía, il Museo del Prado e i depositi del Patrimonio Nazionale sono le principali istituzioni che prestano opere agli ambienti presidenziali, al Senato, ai ministeri e alle ambasciate con la formula del deposito, ovvero un prestito temporaneo rinnovabile

Immagine: El País

Spagna, un'opera d'arte fa da sfondo al Consiglio dei Ministri e l'artista si arrabbia
Spagna, un'opera d'arte fa da sfondo al Consiglio dei Ministri e l'artista si arrabbia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Un Piano per dialogo costante tra scuola e luoghi della cultura volto al recupero della socialità
Un Piano per dialogo costante tra scuola e luoghi della cultura volto al recupero della socialità
Il sottosegretario Bonaccorsi: “stiamo lavorando al bonus vacanze. Il turismo quest'anno sarà sostenibile e in luoghi poco affollati”
Il sottosegretario Bonaccorsi: “stiamo lavorando al bonus vacanze. Il turismo quest'anno sarà sostenibile e in luoghi poco affollati”
Dior arriva a Lecce e fa chiudere mezzo centro storico per una sfilata in piazza Duomo
Dior arriva a Lecce e fa chiudere mezzo centro storico per una sfilata in piazza Duomo
La Natività di Caravaggio rubata nel 1969 forse fatta a pezzi: la Procura di Palermo riapre l'inchiesta
La Natività di Caravaggio rubata nel 1969 forse fatta a pezzi: la Procura di Palermo riapre l'inchiesta
Associazione Italiana Editori: la crescita culturale ed economica inizia dai libri
Associazione Italiana Editori: la crescita culturale ed economica inizia dai libri
Lutto nel mondo dell'arte: si è spento Claudio Cerasi. Palazzo Merulana è nato grazie a lui
Lutto nel mondo dell'arte: si è spento Claudio Cerasi. Palazzo Merulana è nato grazie a lui