Taranto, candidata Capitale Cultura 2022, punta su giovani e scuola


Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto e il Comune di Taranto hanno firmato un patto per rendere protagoniste di questa missione le scuole della città. 

Taranto, candidata Capitale della Cultura italiana 2022, punta sui giovani e sulla scuola: il Museo Archeologico Nazionale di Taranto e il Comune di Taranto hanno firmato un patto per rendere protagoniste di questa missione le scuole della città

“Per una città la candidatura al titolo di Capitale della Cultura non è solo un monumento o un tratto millenario, ma è anche lo spirito degli uomini e delle donne del futuro che avranno la consapevolezza, la cura, la passione, l’impegno, l’amore per quella terra e quel patrimonio che vorranno tramandare, migliorare, condividere, far prosperare. La cultura serve anche a questo!” affermano la direttrice del Museo Archeologico Nazionale Eva Degl’Innocenti e l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Taranto Debora Cinquepalmi.

“Educare i ragazzi alla cultura” sottolineano, “facendoli diventare protagonisti di un percorso di cittadinanza attiva, e mostrare, in maniera incontrovertibile, i tanti volti degli studenti tarantini che sperano in un futuro nella propria terra, e che qui progettano, studiano, raggiungono risultati importanti. È un modo anche per essere accanto a tutte le istituzioni scolastiche e al loro impegno pedagogico, culturale e sociale in uno dei periodi più difficili del pianeta, suggellando così anche un patto nuovo con il mondo della scuola a cui tutti siamo chiamati a credere”. 

Hanno inviato una lettera a tutti i dirigenti scolastici di Taranto, invitandoli insieme agli insegnanti a sfruttare al meglio le opportunità offerte dal nuovo corso digitale del museo tarantino: il Tour Virtuale in 3D all’interno delle sale espositive del MArTA e, per i più grandi, la formazione continua attraverso la frequentazione virtuale di spazi seminariali come quello che il 13 gennaio evidenzierà l’approccio storico della scienza e degli uomini nelle passate pandemie.

“Nei prossimi giorni torneremo a sollecitare i dirigenti scolastici” conclude l’assessore Cinquepalmi, “al fine di costruire insieme a loro un vero piano di fruizione digitale del museo, in attesa che torni a essere quello che tutti consideriamo, ovvero lo stargate che dal passato condurrà Taranto nel futuro”.

Nell’immagine, Testa con diadema (Taranto, Museo Archeologico Nazionale)

Taranto, candidata Capitale Cultura 2022, punta su giovani e scuola
Taranto, candidata Capitale Cultura 2022, punta su giovani e scuola


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma