Anche il teatro si fa social


In tempi di emergenza, anche il teatro si fa social: dirette, letture e racconti dal mondo del palcoscenico.

Se i musei non si fermano in tempi di emergenza Coronavirus, anche il teatro fa altrettanto: in questi giorni stanno comparendo sui social tante iniziative che riguardano il mondo del palcoscenico, dalle dirette in streaming alle letture di poesie e di grandi classici.

Tra le varie iniziative, è stata aperta la pagina Facebook Racconti in tempo di peste, un progetto di Sergio Maifredi e Corrado d’Elia, prodotto da Teatro Pubblico Ligure e Compagnia Corrado d’Elia: ogni giorno viene pubblicato un racconto come un Decameron contemporaneo. Un modo per “andare in scena comunque. Abbiamo chiesto a cento amici, cento artisti, scrittori, giornalisti, filosofi, poeti, attori di regalarci un momento di bellezza”, come dichiarano gli ideatori. 

Le Musichall di Torino, con la direzione artistica di Arturo Brachetti, presenta invece dirette Facebook perché il teatro entri gratuitamente nelle case. “Se gli spettatori non possono venire a teatro, cerchiamo di portare il teatro agli spettatori” affermano dall’organizzazione. 

Il Teatro Stabile di Palermo lancia online, sul canale Youtube, un programma di recital e di letture per grandi e piccini, Classicamente Biondo. “Come promesso, il Teatro Biondo non vi lascia soli” annuncia Pamela Villoresi "da oggi mandiamo on line Classicamente Biondo, che prevede recital di poesie, letture di grandi classici, fiabe per bambini, monologhi accompagnati da musiche e canti. Ogni giorno ci saranno sorprese… perché le ore passino più serenamente, perché studiare da soli sia più divertente, perché stare insieme con poesia è confortante".

E ancora, la Compagnia permanente di ERT Fondazione ha lanciato, dalle 18 di martedì 10 marzo sui propri canali social, Io leggo a casa: una maratona streaming di 24 ore di lettura integrale de La coscienza di Zeno, in cui gli attori della compagnia si sono alternati ogni ora per un intero giorno. La lettura completa è disponibile sul canale Youtube della Compagnia permanente di ERT. 

Nell’immagine, la Compagnia permanente di ERT Fondazione

Anche il teatro si fa social
Anche il teatro si fa social


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER