Trani, imbratta la Cattedrale per dedica amorosa al suo Luigi. Il sindaco: “Luigi, hai una fidanzata idiota”


Trani, imbrattate le pareti della Cattedrale per una dedica di San Valentino. E il sindaco si rivolge direttamente al dedicatario.

Voleva fare una dedica di San Valentino al suo Luigi, ma la modalità da lei scelta le costerà molto cara: un’ignota innamorata ha infatti imbrattato una delle pareti della meravigliosa Cattedrale di Trani, simbolo del romanico nell’Italia meridionale, con frase rivolte al suo amore. “Amore mio sempre” o “Luigi ti amo”, scritte con spray rosso sulle antiche mura dell’edificio sacro, costruito tra il 1099 e il XIII secolo e consacrato nel 1143. Si tratta di uno dei monumenti più famosi della Puglia e di tutto il meridione, importante esempio di architettura romanica, e particolarmente amata anche per la sua posizione scenografica, sulla riva del mare.

Per l’innamorata si profila adesso il reato di danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale, che l’articolo 733 del Codice Penale punisce con l’arresto fino a un anno o con un’ammenda non inferiore a 2.065 euro.

Particolarmente dura la reazione del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, che si rivolge direttamente al Luigi oggetto della dedica: “Luigi, hai una fidanzata idiota, che non sa minimamente in che guaio si è cacciata con questa porcata”, ha scritto sulla sua pagina Facebook il primo cittadino. “Luigi avvisala, per cortesia”, ha poi continuato. “E convincila a ripulire tutto e subito prima che sia troppo tardi. E magari convincila a leggere qualche libro sulla storia della nostra Cattedrale: ne ha bisogno”. Certo: leggere sicuramente potrebbe essere una buona soluzione aggiuntiva alla punizione prevista dalla legge, ma a pulire forse è meglio ci pensi qualche ditta specializzata.

Trani, imbratta la Cattedrale per dedica amorosa al suo Luigi. Il sindaco: “Luigi, hai una fidanzata idiota”
Trani, imbratta la Cattedrale per dedica amorosa al suo Luigi. Il sindaco: “Luigi, hai una fidanzata idiota”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER