Quasi 30.000 visitatori per la Quadriennale, prima grande mostra gratuita in periodo Covid


La Quadriennale di Roma si è conclusa con 30.000 visitatori: numeri importanti per la prima grande mostra gratuita in periodo Covid.

L’edizione 2020-2021 della Quadriennale di Roma si è chiusa l’altro ieri, domenica 18 luglio, con numeri importanti, anche in considerazione del fatto che la rassegna è stata il primo grande evento compltamente gratuito del periodo Covid. Tenutasi al Palazzo delle Esposizione e curata da Sarah Cosulic e Stefano Collicelli Cagol, l’esposizione di arte italiana contemporanea, promossa e organizzata da Fondazione La Quadriennale di Roma e Azienda Speciale Palaexpo, si è conclusa con una media di 270,5 visitatori al giorno, per un totale di 28.132 presenze e 104 giorni di apertura.

La mostra è stata inaugurata il 29 ottobre 2020, e sospesa per ben due volte (dal 5 novembre al 3 febbraio e dal 13 marzo al 26 aprile): le sospensioni sono state però mitigate da tre proroghe che hanno consentito non solo di recuperare tutti i giorni di chiusura, ma di estendere ulteriormente la durata di un mese rispetto al calendario originale, per permettere l’affluenza di quanti più visitatori possibili. Questo grazie a un importante impegno corale da parte delle istituzioni coinvolte e al continuo sostegno del main sponsor Eni e dei main partner GUCCI (che ha messo a disposizione la sponsorizzazione per poter far entrare tutti gratuitamente) e Intesa Sanpaolo.

Importanti risultati anche sul fronte digitale. Il seguito della pagina Facebook ha avuto un +30% di interazioni durante il periodo di apertura della mostra, oltre 3 milioni di utenti unici raggiunti e oltre 2 milioni di impressions ai post pubblicati. Il profilo Instagram ha registrato una crescita esponenziale di follower, segnando +300% nell’ultimo anno (da 4.000 a oltre 13.000), con un totale di oltre 2,5 milioni di utenti unici raggiunti e oltre 200.000 tra ’mi piace’ e commenti. Nel corso dell’apertura della mostra sono state proposte numerose rubriche, producendo oltre 250 contenuti tra immagini, video, testi e podcast. I social media di Palazzo delle Esposizioni hanno condiviso e dato diffusione a tutte le iniziative di Fuori - Quadriennale contribuendo alle interazioni dei canali di Quadriennale e alla diffusione dei contenuti della mostra. Proposto anche uno speciale tour a 360°, realizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che ha sempre permesso e continuerà anche in futuro a permettere agli utenti la visita virtuale della mostra.

Numeri rilevanti che potrebbero fornire indicazioni per i prossimi grandi eventi?

Nella foto: gli Stivali Italia di Cinzia Ruggeri esposti in apertura della mostra

Quasi 30.000 visitatori per la Quadriennale, prima grande mostra gratuita in periodo Covid
Quasi 30.000 visitatori per la Quadriennale, prima grande mostra gratuita in periodo Covid


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Barocco     Firenze     Frammenti