Venduta all'asta una replica di L.H.O.O.Q. di Duchamp


Una replica della Gioconda con i baffi di Marcel Duchamp realizzata nel 1964 è stata venduta all’asta da Sotheby’s.

Venduta all’asta da Sotheby’s a Parigi alla cifra di 631.500 euro una replica della "Gioconda con i baffi" di Marcel Duchamp.

L.H.O.O.Q., la celebre opera dell’artista dadaista, venne realizzata nel 1919, mentre la Gioconda da pochi giorni venduta sarebbe stata realizzata nel 1964 su richiesta dell’amico Arturo Schwarz. 

L’opera proviene dalla collezione dell’americano Arthur Brandt.

Immagine: Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q. (1919; New York, Collezione privata)

Venduta all'asta una replica di L.H.O.O.Q. di Duchamp
Venduta all'asta una replica di L.H.O.O.Q. di Duchamp


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Straordinaria scoperta a Pompei: trovati per la prima volta i resti di un cavallo
Straordinaria scoperta a Pompei: trovati per la prima volta i resti di un cavallo
Il Gip di Pesaro dispone il sequestro dell'Atleta di Lisippo: il Getty di Malibu deve restituirlo all'Italia
Il Gip di Pesaro dispone il sequestro dell'Atleta di Lisippo: il Getty di Malibu deve restituirlo all'Italia
La Cena in Emmaus di Caravaggio è in viaggio verso Parigi
La Cena in Emmaus di Caravaggio è in viaggio verso Parigi
Riesumato il corpo di Dalí: ben conservati anche i suoi baffi
Riesumato il corpo di Dalí: ben conservati anche i suoi baffi
Il Rosario di Cagnaccio di San Pietro entra nella Collezione Cavallini Sgarbi
Il Rosario di Cagnaccio di San Pietro entra nella Collezione Cavallini Sgarbi
Roma, crollo in San Giuseppe dei Falegnami. Il soffitto cassettonato del '600 è distrutto, nessun danno al Carcere Mamertino
Roma, crollo in San Giuseppe dei Falegnami. Il soffitto cassettonato del '600 è distrutto, nessun danno al Carcere Mamertino