Jeremy Irons sarà protagonista di un documentario sul Museo Egizio di prossima uscita


Lo scorso marzo il popolare attore Jeremy Irons si è recato al Museo Egizio per una giornata di riprese: sarà la guida in un documentario di prossima uscita sul museo di Torino.

Presto vedremo un documentario sul Museo Egizio di Torino raccontato da Jeremy Irons. Il popolare attore britannico, classe 1948, premio Oscar al miglior attore nel 1991 per il film Il mistero Von Bulow, si è recato a inizio marzo nelle sale dell’istituto torinese per iniziare le riprese del docufilm, soffermandosi davanti alla Tomba di Kha e Merit e aggirandosi per la Galleria dei Re, l’ambiente più scenografico del museo. Il tutto mentre il museo era chiuso: lo staff dell’attore ha approfittato del periodo di fermo della cultura per condurre le riprese nei musei. I tecnici si sono trattenuti all’Egizio per sei giorni, mentre Jeremy Irons si è fermato per una giornata, solo per lavorare (anche il direttore del museo Christian Greco e la presidente Evelina Christillin hanno potuto trattenersi con lui solo pochi minuti).

Irons non è nuovo a fare da “guida” in documentari per musei: nel suo curriculum figura il docufilm Il Museo del Prado. La corte delle meraviglie, che lo ha già visto protagonista nello stesso ruolo. Il documentario uscirà al cinema ma al momento non sono ancora noti i dettagli: non sappiamo cioè titolo del film, né data di uscita.

Nella foto: Jeremy Irons

Jeremy Irons sarà protagonista di un documentario sul Museo Egizio di prossima uscita
Jeremy Irons sarà protagonista di un documentario sul Museo Egizio di prossima uscita


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma