Da Lucio Fontana e Bonalumi a Nobuyoshi Araki: cosa vedremo ad ArtePadova 2017


Al via la 28esima edizione di ArtePadova, dal 10 al 13 novembre 2017 a Padova. Da Lucio Fontana e Bonalumi a Nobuyoshi Araki: ecco quali artisti vedremo a Padova Fiere.

Giunge quest’anno alla ventottesima edizione la mostra mercato d’arte moderna e contemporanea ArtePadova, ormai uno degli appuntamenti tradizionali e più longevi per l’arte italiana: la manifestazione, quest’anno, si terrà ai Padiglioni 1, 7 e 8 di Padova Fiere, dal 10 al 13 novembre. Oltre 15.000 le opere in mostra, su una superficie di 28.000 metri quadri che vedranno alternarsi gli stand di oltre 300 espositori, per una fiera che, ogni anno, registra in media 26.000 visitatori.

Anche quest’anno, ArtePadova tornerà a presentare al proprio pubblico un’offerta ampia con una grande selezione di importanti artisti che saranno esposti assieme a talenti più giovani e ad artisti emergenti: a questi ultimi, in particolare, è riservata la sezione Contemporary Art Talent Show, riservata a gallerie, associazioni, artisti e collettivi che presenteranno opere di costo inferiore ai 5.000 euro. Inoltre quest’anno ci sarà la novità del Premio C.A.T. e del Premio Mediolanum, riservati proprio agli emergenti: una conferma al ruolo di ArtePadova come manifestazione che promuove la nuova arte.

Per quanto riguarda i nomi storici, vedremo anche quest’anno una notevole selezione di arte del Novecento: artisti come Lucio Fontana, Piero Manzoni, Michelangelo Pistoletto, Alighiero Boetti, Emilio Isgrò, Carla Accardi, Mario Sironi, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Tano Festa e altri. Cospicua anche la sezione riservata ai nomi le cui quotazioni sono in ascesa: si segnalano Paolo Cotai, Beatrice Gallori e Tino Stefanoni. Molte poi le opere dei maestri che operarono nel solco dello spazialismo e ai quali ArtePadova ha sempre concesso ampio spazio: rivedremo quindi interessanti lavori di Enrico Castellani, Agostino Bonalumi, Turi Simeti. Un’altra presenza che torna quest’anno è quella del fotografo erotico giapponese Nobuyoshi Araki, uno dei più trasgressivi artisti del panorama nipponico contemporaneo.

ArtePadova è aperta dal 10 al 12 novembre dalle 10 alle 20, mentre lunedì 13 novembre apre dalle 10 alle 13. Il biglietto d’ingresso intero costa 8 euro, mentre il ridotto 4 euro (per gruppi di almeno 10 persone, forze dell’ordine, universitari con documento, over 65, diversamente abili e accompagnatore, ragazzi dagli 11 ai 17 anni). Dall’apposita sezione del sito web è poi possibile scaricare il biglietto ridotto speciale a solo 1 euro altrimenti riservato ai soli soci AICS, ASI, Centro Zip, CRAL, CSEN, DLF, NOI, TCI, Università Popolare di Padova (tutti con regolare documento). Ingresso gratuito per possessori Carta Feltrinelli (e a un loro accompagnatore), bambini fino a 10 anni, scolaresche con accompagnatori. Ad ArtePadova possono accedere anche gli animali: quelli di piccola taglia con guinzaglio, quelli di taglia media e grande con guinzaglio e museruola. Per tutte le informazioni, consultare il sito www.artepadova.com, dove è possibile anche trovare immagini delle opere.

Nell’immagine: Nobuyoshi Araki, Kaori

Da Lucio Fontana e Bonalumi a Nobuyoshi Araki: cosa vedremo ad ArtePadova 2017
Da Lucio Fontana e Bonalumi a Nobuyoshi Araki: cosa vedremo ad ArtePadova 2017


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER