Concerti di Musica Antica al Palazzo Ducale di Urbino: ricco programma di eventi dal 21 al 30 luglio 2022


Grazie alla collaborazione tra la FIMA - Fondazione Italiana per la Musica Antica e la Galleria Nazionale delle Marche, molti concerti del Festival Urbino Musica Antica di terranno nel Palazzo Ducale di Urbino. Il programma completo. 

Anche quest’anno, grazie alla collaborazione tra la FIMA - Fondazione Italiana per la Musica Antica e la Galleria Nazionale delle Marche, molti concerti di Urbino Musica Antica si terranno nel Palazzo Ducale di Urbino. Il Festival Urbino Musica Antica 2022, con la direzione artistica di Alessandro Quarta, prenderà il via giovedì 21 luglio per concludersi sabato 30 luglio. Dieci giorni di eventi con la presenza di artisti di fama internazionale e di giovani talenti.

Si parte il 21 luglio alle ore 19 con il concerto Il liuto di Lorenzo di Giovanni Bellini. Un viaggio tra canti carnascialeschi, laude, danze dai manoscritti medicei. Con molti brani inediti, è il primo lavoro sistematico fi Bellini sulla musica liutistica della Firenze medicea. La serata proseguirà alle ore 21 con le musiche quattrocentesche della corte urbinate di Federico da Montefeltro in un programma dell’ensemble Micrologus, dal titolo Musasque colit Federicus, dedicato ai seicento anni dalla nascita di Federico da Montefeltro.

Venerdì 22 luglio alle ore 19 nel Salone Raffaello si terrà il concerto Speculating Bach di Aux pieds du Roy e Michael Form. Alle ore 21 nella stessa sede si terrà Pizzicar d’affetto: Davide Ferella, virtuoso del mandolino barocco, presenterà un’antologia di sonate del settecento italiano, accompagnato dal suo ensemble Accademia degli Erranti con cembalo, chitarra e arpa.

Sabato 23 luglio alle ore 19 a Palazzo Ducale sarà la volta dell’arpa di Flora Papadoupulos, copia della famosa arpa Barberini, che eseguirà il suo programma Unwritten, con brani del grande repertorio barocco per violino. Alle 21 nel Salone del Trono di Palazzo Ducale si terrà Armi d’affetto con la soprano Carlotta Colombo, tra le artiste di maggior rilievo della nuova generazione di specialisti del canto barocco: arie d’opera del Seicento romano e veneziano accompagnate dall’orchestra Concerto Romano diretta da Alessandro Quarta.

Si continua domenica 24 luglio alle ore 19 nel Salone Raffaello con Passatempo Galante, sonate per flauto e cembalo del Settecento italiano eseguite dal giovanissimo duo Alter Ego, costituito da Eleonora Bišćević e Arianna Radaelli. Alle ore 21 l’Oratorio San Giuseppe ospiterà Mille Consigli, ovvero, Le Instabilità dell’Ingegno: programma legato al territorio e alla storia della liuteria nelle Marche. Il violinista di fama internazionale, nonché docente dei corsi FIMA, Enrico Gatti, suonerà un violino di liuteria marchigiana del 1640 circa, accompagnato da Guido Morini all’organo storico S.Vici del 1785.

Lunedì 25 luglio alle ore 19 nel Salone Raffaello Frédérick Haas offrirà, con I coloristi della tastiera, un’interpretazione di pagine scelte di François Couperin e Domenico Scarlatti. La serata proseguirà alle ore 21 con il concerto volto a celebrare il cinquecentenario della circumnavigazione di Ferdinando Magellano: in collaborazione e con il sostegno dell’Ambasciata di Spagna in Italia, la cantante spagnola Èlia Casanova, accompagnata da Belisana Ruíz, eseguirà il programma Cancionero Español con musiche dai codici rinascimentali spagnoli di Elva e Palacio.

Martedì 26 luglio alle ore 21 nel Salone Raffaello sarà la volta del Caffè concerto sulle nutrici nell’opera italiana del Seicento sulle note di Monteverdi, Cavalli, Sartorio, Melano e Steffani. Arnalta Cafè è un cabaret concerto in cui le nutrici dell’opera italiana del Seicento si danno il turno per cantare le proprie proteste e le irriverenze. Una ricerca di gemme del nostro teatro musicale condotta dal tenore Luca Cervoni.

Mercoledì 27 alle ore 21 nel Salone Raffaello l’ensemble francese Les Constellations eseguirà il programma secentesco dal titolo La mouche à miel, con gemme musicali del Seicento francese attorno a Nicholas Bernier.

Giovedì 28 luglio, alle ore 21 sempre nel Salone Raffaello, Evangelina Mascardi, una delle liutiste più acclamate al mondo, eseguirà hits dal repertorio inglese e italiano del Cinquecento, insieme a Paul O’ Dette, per il concerto A due leuti.

Venerdì 29 luglio alle ore 21 a Palazzo Ducale il trio Monica Piccinini, Patxi Montero e Mara Galassi presenterà il programma Hippolita Marotta Recupito, virtuosa cantatrice, vita musicale nelle accademie romane, tra i Montalto e i Barberini Michi, Marazzoli, Monteverdi, Mazzocchi.

Il Festival si concluderà sabato 30 luglio alle ore 21 nel Salone Raffaello con il concerto Teatro Armonico dell’Ensamble FIMA.

Per maggiori info: https://www.fima-online.org/festival-urbino-musica-antica-2022/

Concerti di Musica Antica al Palazzo Ducale di Urbino: ricco programma di eventi dal 21 al 30 luglio 2022
Concerti di Musica Antica al Palazzo Ducale di Urbino: ricco programma di eventi dal 21 al 30 luglio 2022


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER