Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina: nel 2018 lo spettacolo sul Giudizio Universale


Presentato a Roma ’Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chape’, lo spettacolo sulla Cappella Sistina che debutterà a Roma nel 2018.

È stato presentato a Roma, presso i Musei Vaticani, lo spettacolo Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chapel, che debutterà all’Auditorium Conciliazione di Roma il prossimo 15 marzo 2018. Si tratta di un innovativo show che unisce due anime: il racconto filologico della nascita del capolavoro di Michelangelo, gli affreschi della Cappella Sistina (con particolare riguardo al Giudizio Universale che dà il titolo allo spettacolo), possibile grazie alla consulenza scientifica degli stessi Musei Vaticani, e gli strumenti tecnologici dell’intrattenimento dal vivo.

In 60 minuti, gli spettatori di Giudizio Universale potranno rivivere il complicato rapporto tra Michelangelo Buonarroti e papa Giulio II, conoscere la genesi degli affreschi della Cappella Sistina attraverso lo stesso racconto di Michelangelo, e trovarsi nel mezzo della realizzazione del Giudizio Universale, che prenderà vita in tutto lo spazio attorno al pubblico. Il progetto, prima produzione della nuova casa Artainment, è stato ideato dal produttore televisivo Marco Balich (già direttore artistico del padiglione italiano all’Expo 2015, executive producer della cerimonia d’apertura alle Olimpiadi di Rio de Janeiro e ideatore dell’Heineken Jammin’ Festival), che per realizzarlo si è avvalso della collaborazione di Sting, che ha composto il tema musicale originale, e di Gabriele Vacis, che ha curato la supervisione teatrale.

“I Musei Vaticani”, dichiara la direttrice Barbara Jatta, “sono musei dinamici dove tradizione e innovazione trovano una perfetta sintesi. Tradizione che è tutela, restauro, conservazione e valorizzazione delle collezioni attraverso gli studi, la ricerca, la di dattica, i progetti internazionali, i convegni e le mostre. Innovazione che è oggi imprescindibile per il funzionamento di un’Istituzione che accoglie più di sei milioni di visitatori l’anno e che è aperta alle nuove forme di comunicazione. La collaborazio ne dei Musei Vaticani con Artainment Worldwide Show per questo spettacolo va vista proprio in questa linea di sintesi fra tradizione e innovazione”.

“Dopo aver diretto molte Cerimonie Olimpiche in tutto il mondo”, afferma invece Marco Balich, “sono orgoglioso di creare uno show nella nostra bellissima Italia, affidandoci alla consulenza scientifica rigorosa dei Musei Vaticani. Questa è un’operazione che mira a coinvolgere ed emozionare le nuove generazioni con i capolavori del nostro patrimo nio artistico. Vogliamo rendere i giovani fieri e consapevoli di chi siamo e da dove veniamo”.

Lo spettacolo sarà disponibile in italiano e in inglese. I biglietti si possono acquistare dal sito giudiziouniversale.com. Informazioni al numero 06 6875393 o all’indirizzo mail info@giudiziouniversale.com. Pagina facebook: https://facebook.com/GiudizioUniversaleLoSpettacolo.

Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina: nel 2018 lo spettacolo sul Giudizio Universale
Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina: nel 2018 lo spettacolo sul Giudizio Universale


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER