Tutti gli account social degi musei italiani sono stati aggregati in un unico sito


Nasce Cultura Italia Online, il primo aggregatore dei profili social degli istituti della cultura italiani.

È stato lanciato ieri il sito Cultura Italia Online (www.culturaitaliaonline.it), il primo aggregatore social degli account dei principali istituti culturali italiani. Si tratta di un progetto che raccoglie i post di più di mille profili social istituzionali: musei, biblioteche, archivi, teatri e molto altro, tutto organizzato in quattro sezioni (“Archivi e Biblioteche”, “Musei”, “Musica”, “Cinema e Teatro”), per un progetto che giorno dopo giorno si autoalimenta col meglio della cultura italiana in digitale, offrendo al pubblico una sorta di orientamento tra le diverse proposte. Uno strumento che, peraltro, continuerà ad arricchirsi nel tempo e che è aperto anche a nuove proposte di chi vorrà collaborare e unirsi (nel sito è infatti presente un’area da cui è possibile inviare la propria candidatura).

L’idea di un aggregatore nasce dall’esigenza, molto sentita durante le settimane delle misure di contenimento del contagio di Covid-19, di poter avere contenuti online di qualità. Il MiBACT ha dunque lanciato questo prodotto che offre molte finestre sulla cultura italiana anche in chiave di promozione internazionale.

Tutti gli account social degi musei italiani sono stati aggregati in un unico sito
Tutti gli account social degi musei italiani sono stati aggregati in un unico sito


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER