Pisa, Palazzo Blu: al via live performance di arte urbana con artisti di livello internazionale


Nell’ambito della mostra ATTITUDE | Graffiti writing, Street art, Neo Muralismo, in corso a Pisa a Palazzo Blu, è in programma fino al 3 aprile 2022 un calendario di live performance con artisti riconosciuti a livello internazionale. 

Fino al 3 aprile 2022 è in programma un calendario di live performance con artisti riconosciuti a livello internazionale nell’ambito della mostra ATTITUDE | Graffiti writing, Street art, Neo Muralismo, in corso a Pisa a Palazzo Blu. Il progetto è curato da Gianguido Grassi, realizzato da Start - Open you eyes e prodotto da Fondazione Pisa, con il patrocinio di Comune di Pisa, Provincia di Pisa, Regione Toscana, Consiglio Regionale della Toscana, con il sostegno di Università di Pisa, Scuola Normale Superiore e Scuola Normale Superiore Sant’Anna.

La prima live performance è attesa tra il 28 e il 30 gennaio: sarà lo street artist Joys, esponente del writing, le cui geometrie sviluppate a partire da un percorso di ricerca sulla rappresentazione estetica della scrittura, si riconoscono oggi su palazzi istituzionali d’Europa, Asia e Stati Uniti. Originario di Padova, Joys dipingerà il pannello di ingresso all’esposizione e il basamento su cui poggia la sua scultura in mostra: un dialogo tra seconda e terza dimensione, tra pittura e scultura. Il 25 febbraio seguirà la performance del milanese 2501: la sua Macchina traccerà un ponte tra la dimensione pittorica e quella del tempo, attraverso un software in grado di tradurre i segni sulla carta in onde sonore in tempo reale. Da sabato 26 marzo al 3 aprile, infine, sarà la volta dello street artist newyorchese Gaia:  realizzerà in presa diretta Tuttomondo, in omaggio a Keith Haring, protagonista di un’ampia mostra in corso a Palazzo Blu. La personale di Gaia si arricchisce di altre sei opere, una per ciascun continente, per ripercorrere paesaggi e culture incontrate. 

ATTITUDE| Graffiti writing, Street art, Neo Muralismo riunisce le molteplici forme dell’arte urbana, dai graffiti all’astrattismo. In mostra un centinaio di opere, tutte provenienti dagli archivi degli artisti e da importanti collezioni. L’allestimento prende il via dalla biblioteca e prosegue nelle sale al quarto piano di Palazzo Blu, per raccontare le varie declinazioni dell’arte urbana, dal writing a quella monumentale. A partire da questo mese, le Sale della Dimora Storica di Palazzo Blu si apriranno all’arte contemporanea, ospitando alcune opere degli artisti di ATTITUDE, in un dialogo tra arte antica e arte urbana. 

Quarantacinque personalità e cento opere raccontano per la prima volta in Toscana una generazione di artisti, quasi tutti quarantenni che, dopo aver iniziato a esprimersi in strada in maniera non autorizzata, oggi lavorano con un linguaggio ricercato, in continuità con l’arte di rottura e di avanguardia degli anni Sessanta. Dopo la personale di 108, uno dei maggiori esponenti del post-graffitismo astratto che ha aperto la mostra lo scorso dicembre, Joys, Gaia e 2501 saranno protagonisti di tre diversi happening. Ciascuno di loro sarà inoltre protagonista di una mostra personale temporanea all’interno della mostra principale, che cambierà ogni mese.

A completamento di Attitude | Graffiti writing, Street art, Neo Muralismo, giungeranno a Pisa artisti della scena urbana internazionale che dipingeranno nuovi muri e arricchiranno il patrimonio di opere pubbliche contemporanee, proprio a partire dal mese di aprile.

Pisa, Palazzo Blu: al via live performance di arte urbana con artisti di livello internazionale
Pisa, Palazzo Blu: al via live performance di arte urbana con artisti di livello internazionale


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Per quattro serate si entra gratis al Cenacolo Vinciano. L'iniziativa per festeggiare il film su Leonardo
Per quattro serate si entra gratis al Cenacolo Vinciano. L'iniziativa per festeggiare il film su Leonardo
Barcellona sarà la sede dell'edizione 2024 di Manifesta, la grande mostra d'arte contemporanea
Barcellona sarà la sede dell'edizione 2024 di Manifesta, la grande mostra d'arte contemporanea
Torino, Palazzo Reale diventa un cinema per l'estate: via all'ottava edizione di “Cinema a Palazzo”
Torino, Palazzo Reale diventa un cinema per l'estate: via all'ottava edizione di “Cinema a Palazzo”
In anteprima mondiale arriva a Milano lo spettacolo immersivo Raffaello 2020
In anteprima mondiale arriva a Milano lo spettacolo immersivo Raffaello 2020
Visite guidate gratuite al Museo di San Marco
Visite guidate gratuite al Museo di San Marco
L'alba alla Valle dei Templi, tra visite-spettacolo e l'Iliade di Omero
L'alba alla Valle dei Templi, tra visite-spettacolo e l'Iliade di Omero