Reggio Parma Festival: affidato a Yuval Avital il ricco programma di eventi 2022


Svelato il programma del Reggio Parma Festival di quest’anno: Il Bestiario della Terra dell’artista multimediale e compositore Yuval Avital. Da giugno a dicembre 2022 un ricco programma di mostre, performance, installazioni ed eventi. 

Il 9 giugno è stato svelato il progetto per il 2022 del Reggio Parma Festival: Il Bestiario della Terra di Yuval Avital. Un ricco programma di eventi, tra mostre, performance e installazioni, che si svolgerà nel corso dell’anno tra le città di Parma e Reggio Emilia, coinvolgendo luoghi diversi tra musei e teatri, comunità ed enti locali. Il Reggio Parma Festival ha deciso infatti quest’anno di affidare all’artista multimediale e compositore Yuval Avital (Gerusalemme, 1977) l’ideazione di un percorso artistico unico per coinvolgere le migliori espressioni artistiche, sia locali che nazionali.

Ecco quindi che da giugno a dicembre 2022 è in programma Il Bestiario della Terra, tra le città di Parma e Reggio Emilia: progetto che si ispira alla tradizione che dal Medioevo connota la cultura artistica, religiosa e scientifica di quest’area dell’Emilia. Realizzato incontrando numerose associazioni musicali, culturali e artistiche del territorio, il progetto è in stretta collaborazione con le tre fondazioni teatrali socie del Reggio Parma Festival, ovvero Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatro Regio di Parma e Fondazione Teatro Due di Parma, con cui Avital ha condiviso l’elaborazione e la definizione di ogni singola attività. Con Il Bestiario della Terra, l’artista affronta il senso di incompletezza avvertito dall’uomo, sentimento che si trasforma in una spinta propulsiva a ricercare e a scoprire le pieghe più recondite dell’Io, in un’ibridazione o contaminazione con l’aspetto “bestiale” insito in ognuno di noi.
Dove finisce l’umanità e dove inizia la bestialità? Dove si nasconde, e soprattutto chi è, il mostro? L’artista cerca di rispondere a questi interrogativi in un processo esperienziale e multimediale poliedrico, composto da decine di lavori inediti tra performance, video-arte, opere visive e fotografiche, sculture, partiture, messe in scena teatrali e installazioni.

Con la presentazione del progetto, hanno preso il via le prime due iniziative: la mostra monografica partecipativa Anatomie squisite, presso i Musei Civici di Reggio Emilia, e l’installazione icono-sonora de Il Canto dello Zooforo alla Casa del Suono di Parma.

La prima è visitabile fino al 24 luglio ed è a cura di Alessandro Gazzotti e propone un dialogo con la Collezione Spallanzani; la seconda è visibile fino al 9 ottobre 2022.

"Il Bestiario della Terra è un viaggio scandito da molte tappe - mostre, performance, installazioni - che confluiscono in un affresco multimediale dalla doppia vettorialità: Bestiario inteso come l’uomo alla scoperta, a volte non semplice da accettare, dell’animale nascosto nelle profondità dell’IO. Dall’altra parte, la Terra percepita come luogo di partenza, terreno fertile da cui tutto nasce. Il bestiario prende vita in due città che si riuniscono come una chimera, come un essere ibrido, per dare voce a un’operazione artistica ricca di sfide in cui teatri d’opera diventano fucine creative di arte contemporanea, territori naturali si trasformano in scenari di azioni performative, collezioni museali si mettono in gioco dialogando con contemporaneità e fantasia. Un rito d’arte per creare e restituire, nell’epoca post Covid, un’emozione corale in cui l’IO, riscoprendosi nell’incontro e nel dialogo con il VOI, crei il NOI". ha spiegato Yuval Avital.

Per maggiori info è possibile visitare il sito www.reggioparmafestival.it

Immagine: Yuval Avital. Foto di Juan Sebastian Rodriguez Mendieta (2021)

Reggio Parma Festival: affidato a Yuval Avital il ricco programma di eventi 2022
Reggio Parma Festival: affidato a Yuval Avital il ricco programma di eventi 2022


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER