Parma - Finestre sull'Arte

Quell'aria di teste, fatte in Paradiso. La sant’Agata del Correggio e le sorelle

Prima di tutto dobbiamo parlare di Giorgio Vasari (1511-1574) e ricordare la sua duplice vocazione. Egli fu pittore autentico, parente del ben più anziano Signorelli, lavoratore a pieno ritmo, disegnatore rapido e instancabile, occhio fermo e matem...
Leggi tutto...
Una ghirlanda di primule in pietra: la Primavera di Benedetto Antelami

Una ghirlanda di primule in pietra: la Primavera di Benedetto Antelami

L’immagine della primavera, nella scultura di Benedetto Antelami, assume le sembianze d’una giovane elegante, un poco altera, vestita con una lunga tunica stretta in vita da una cintola di cuoio, e sulle spalle un mantello che la ...
Leggi tutto...
Parma meravigliosa in un volume d'arte eccezionale

Parma meravigliosa in un volume d'arte eccezionale

“Come la neve al sol si disigilla” canta Dante al culmine del suo Paradiso: così sul finire di questo periglioso inverno sorge su Parma un sole sfolgorante a irrorare l'intera vita della città, la sua consapevolezza di essere luog...
Leggi tutto...
Una bella dai capelli che scherzano col vento: la Scapigliata di Leonardo da Vinci

Una bella dai capelli che scherzano col vento: la Scapigliata di Leonardo da Vinci

"Fa tu adonque alle teste li capegli scherzare insieme col finto vento intorno alli giovanili volti": così, in un passo del suo Trattato della pittura, databile al 1490-1492, il grande Leonardo da Vinci (Vinci, 1452 - Amboise, 1519) suggerisc...
Leggi tutto...
I capolavori di Benedetto Antelami sulla facciata del Battistero di Parma: lo zooforo e i portali

I capolavori di Benedetto Antelami sulla facciata del Battistero di Parma: lo zooforo e i portali

Nel centro storico di Parma sorge vicino al Duomo una delle maggiori imprese artistiche del Duecento italiano, il Battistero, il cui esterno denota uno stretto legame tra scultura e architettura, come solo Benedetto Antelami (Val d'Intelvi, 1150 ...
Leggi tutto...
Correggio, pittore della naturalezza

Correggio, pittore della naturalezza

Non è facile parlare di Correggio in quest'epoca dove siamo abituati ad emozioni forti, ad azioni concitate, a netti contrasti, apprezziamo solo ciò che ci eccita violentemente. Questa nostra indole, a cui si unisce il fatto che l'All...
Leggi tutto...

La Schiava Turca del Parmigianino: il più celebre ritratto del pittore parmense

Non è una schiava, e non è nemmeno turca: eppure, questa meravigliosa giovane dai capelli castani e dagli occhi verdi, con le sue fini sopracciglia arcuate, lo sguardo civettuolo e le guance arrossate, è passata alla storia dell'arte come la Schi...
Leggi tutto...
Le notti del Correggio. Il sorprendente ritrovamento di un capolavoro allegriano

Le notti del Correggio. Il sorprendente ritrovamento di un capolavoro allegriano

Possiamo chiederci: le Notti del Correggio hanno qualcosa in comune con Le Notti di Cabiria? Non sussultate genti! L'eroina di Fellini (che tanto trasmette del suo autore) è vividamente pervasa da una gioia umanissima, da una irradiante espressio...
Leggi tutto...

12Pagina 1 di 2