Treviso, laghi in realtà aumentata per la quattordicesima edizione di Lago Film Fest


A Revine Lago, Treviso, domenica 22 luglio, si terrà la 14a edizione di Lago Film Fest. Per l’occasione verrà presentato “I Laghi Aumentati” un percorso artistico in realtà aumentata progettato per arricchire un paesaggio naturale, integrandosi con la natura circostante. Questo progetto, sviluppato dalla Bepart, si propone di attrarre nuovo pubblico, attivare l’immaginario e la produzione di nuove leggende legate all’ambiente lacustre e rivolte anche ai più piccoli. Sul sentiero lungo la sponda nord dei due laghi comunicanti sono state posizionate 5 installazioni artistiche permanenti composte da una cornice metallica affiancata da un pannello grafico informativo.

Grazie ad un’app apposita, è possibile inquadrare i cinque pannelli grafici dai quali si attiveranno delle animazioni digitali create appositamente per il paesaggio, animando e trasformando le 5 installazioni in 5 opere di digital art.

Per la realizzazione di questo progetto sono stati coinvolti 26 artisti tra illustratori, animation designer, 3D artists e videomaker che durante due fine settimana di workshop a Revine Lago hanno avuto modo di conoscere il territorio locale, esplorando il percorso naturalistico e conoscendo gli abitanti del luogo, la sua storia e le sue leggende.

Per tutte le informazioni su Lago Film Fest vi rimandiamo al sito ufficiale.

Treviso, laghi in realtà aumentata per la quattordicesima edizione di Lago Film Fest
Treviso, laghi in realtà aumentata per la quattordicesima edizione di Lago Film Fest


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER