L'Ultima Cena dopo Leonardo: a Milano una mostra sulle interpretazioni contemporanee del capolavoro leonardiano


Tra i tanti appuntamenti per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci si aggiunge L’Ultima Cena dopo Leonardo, una mostra aperta dal 2 aprile al 30 giugno 2019 alla Fondazione Stelline di Milano. La mostra vede sei esponenti dell’arte contemporanea, ovvero Anish Kapoor, Robert Longo, Masbedo, Nicola Samorì, Wang Guangyi, Yue Minjun, tutti di diversa tradizione culturale, rileggere L’Ultima Cena a partire dalla raffigurazione che ne ha dato Leonardo, facendone una delle espressioni più alte della nostra cultura, in un dialogo tra oriente e occidente.

Sottolineando come il celebre dipinto di Leonardo continui a influenzare l’arte contemporanea, l’esposizione mette in mostra The Last Supper di Wang Guangyi, mai arrivata in occidente, le opere espressamente realizzate da Robert Longo, Nicola Samorì e da Yue Minjun, un video di Masbedo incentrato sulle mani che hanno restaurato l’opera e un omaggio di Anish Kapoor all’opera di Leonardo.

La mostra è prodotta dalla stessa Fondazione e curata da Demetrio Paparoni. Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della Fondazione.

L'Ultima Cena dopo Leonardo: a Milano una mostra sulle interpretazioni contemporanee del capolavoro leonardiano
L'Ultima Cena dopo Leonardo: a Milano una mostra sulle interpretazioni contemporanee del capolavoro leonardiano

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

Strumenti utili