Una splendida notizia: riapre la Camera degli Sposi a Mantova


Da luglio a ottobre riaprirà a Mantova la Camera degli Sposi con gli affreschi di Andrea Mantegna: una bellissima notizia!

Una bellissima notizia per gli amanti dell’arte: un comunicato uscito stamani sul sito del Palazzo Ducale di Mantova ci fa sapere che quest’estate sarà riaperta la Camera degli Sposi con i magnifici affreschi di Andrea Mantegna, di importanza capitale per la storia dell’arte.

In particolare, la riapertura del “percorso museale che conduce alla Camera degli Sposi” inizierà il 19 luglio e terminerà il 5 ottobre: a seguito di questa data, la Camera degli Sposi, nel Castello di San Giorgio sarà nuovamente chiusa al pubblico per permettere ai tecnici di ultimare i lavori di restauro per poter permettere la riapertura definitiva, che a questo punto ci auguriamo sia la più rapida possibile!

Un bel risultato, arrivato forse un po’ in ritardo rispetto a quanto previsto, ma il segnale che Palazzo Ducale ha voluto dare al suo pubblico, con la riapertura temporanea prima della fine dei lavori, è comunque importante, anche perché la Camera rimarrà aperta durante uno dei periodi di massimo flusso di visitatori a Mantova, quello del Festivaletteratura che si tiene in settembre. La notizia quindi non può che far piacere!

Vi lasciamo con il link al comunicato ufficiale sul sito del Palazzo Ducale di Mantova.


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE

Gli autori di questo articolo: Federico Giannini e Ilaria Baratta

Gli articoli firmati Finestre sull'Arte sono scritti a quattro mani da Federico Giannini e Ilaria Baratta. Insieme abbiamo fondato Finestre sull'Arte nel 2009. Clicca qui per scoprire chi siamo


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti



1. Patrizia Binda in data 19/07/2014, 22:44:54

ci sarò anche al costo di andarci a



2. Olga Baroni in data 21/07/2014, 07:05:32

MARAVILLA !



Commenti dal post ufficiale su Facebook



Torna indietro



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER