Tutti gli articoli di Finestre sull'Arte - Finestre sull'Arte

Gli Etruschi praticavano già gli sport moderni. Ecco quali erano i loro preferiti e dove li troviamo raffigurati

Pugilato, corsa, salto in lungo, lotta, lancio del disco, lancio del giavellotto, ippica: sono solo alcuni degli sport che pratichiamo oggigiorno, ma che venivano già praticati dagli etruschi più di duemila e cinquecento anni fa. Sappiamo che pre...
Leggi tutto...

Come gli Etruschi ancora influenzano il design contemporaneo, da Giò Ponti ai Mondiali di Italia '90

È possibile parlare di "design etrusco"? Ovviamente sarebbe un grande azzardo riscontrare, all'interno della produzione artistica e artigianale degli etruschi, caratteristiche che possano esser compatibili con il moderno concetto di design inteso...
Leggi tutto...
Pieter Paul Rubens ad Anversa, un autoritratto da gentiluomo per il pittore dall'animo nobile

Pieter Paul Rubens ad Anversa, un autoritratto da gentiluomo per il pittore dall'animo nobile

Quando ci si trova dinnanzi a un autoritratto, il genere più intimo cui un artista possa dedicarsi, l'osservatore desideroso di cogliere l'essenza del dipinto è spesso portato a chiedersi se quel pittore o quello scultore, nel momento in cui ha decis...
Leggi tutto...
Facebook censura la Camera degli Sposi di Mantegna, patrimonio UNESCO. L'incredibile disavventura di Lorenzo Bonoldi

Facebook censura la Camera degli Sposi di Mantegna, patrimonio UNESCO. L'incredibile disavventura di Lorenzo Bonoldi

Facebook si è reso protagonista di un ulteriore oscuramento dell'arte: a farne le spese, questa volta, sono state la Camera degli Sposi del Castello di San Giorgio e la Camera dei Giganti di Palazzo Te a Mantova, bloccate dal social network di Mark Z...
Leggi tutto...

“Io sono un etrusco”: Marino Marini e l'attualità dell'arte etrusca

"Io guardo agli etruschi per la stessa ragione per cui tutta l’arte moderna si è voltata indietro saltando l’immediato passato ed è andata a rinvigorirsi nell’espressione più genuina di un’umanità vergine e remota. La coincidenza non è soltanto cultu...
Leggi tutto...
Quando Telemaco Signorini dipingeva e denunciava la fatica degli alzaioli dell'Arno

Quando Telemaco Signorini dipingeva e denunciava la fatica degli alzaioli dell'Arno

Nel 1874, quando il grande macchiaiolo Telemaco Signorini (Firenze, 1835 - 1901) espose per la terza volta, a dieci anni esatti dalla realizzazione, la sua Alzaia, uno dei più celebri prodotti del suo pennello, l'accoglienza che ricevette non fu dell...
Leggi tutto...
Come vestivano gli etruschi? Moda e abbigliamento nella Toscana di 2.600 anni fa

Come vestivano gli etruschi? Moda e abbigliamento nella Toscana di 2.600 anni fa

Tessuti variopinti in tonalità chiare e luminose e con forti contrasti, tagli dalle fogge più disparate, uno spiccato senso dell'eleganza, un gusto che prediligeva la ricercatezza, l'estro, la fantasia: sono queste le caratteristiche più evidenti...
Leggi tutto...
Lo straordinaria storia di uno scultore non vedente: Giovanni Gonnelli, il Cieco di Gambassi

Lo straordinaria storia di uno scultore non vedente: Giovanni Gonnelli, il Cieco di Gambassi

La storia dell'arte è colma di vicende straordinarie, alcune delle quali note ai più, altre invece meno conosciute ma non meno affascinati e degne d'essere raccontate. Sono vicende che riguardano artisti considerati minori, magari perché non sono sta...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 30 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Seicento     Rinascimento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Firenze     Novecento     Quattrocento     Genova     Roma     Riforme    

Strumenti utili