Il film di Gianni Berengo Gardin su Venezia in streaming gratuito solo per oggi


Giovedì 19 novembre dalle 18.30 alle 24 CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia presenta in streaming gratuitamente il documentario Gianni Berengo Gardin’s Tale of Two Cities 

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, in collaborazione con il Festival Cinemambiente, presenta in streaming giovedì 19 novembre, dalle ore 18.30 alle 24, il documentario Gianni Berengo Gardin’s Tale of Two Cities (2019) di Donna Serbe-Davis.

Il celebre fotografo, protagonista della mostra Gianni Berengo Gardin e la Olivetti presso l’istituzione torinese, si è battuto molto per la conservazione dell’integrità della laguna veneziana. Nel documentario, l’artista parla di Venezia, della sua storia, della sua magnificenza, ma anche della sua fragilità. Un viaggio insolito compiuto attraverso lo sguardo di Gianni Berengo Gardin, che aiuta a riscoprire la parte più intima e autentica della città lagunare, sempre più snaturata da un turismo di massa incontrollato.

Il fotografo, di origini veneziane, racconta se stesso e la sua lunga carriera di sessant’anni mediante una serie di suggestive immagini, tra cui quelle che testimoniano la presenza delle grandi navi da crociera e il conseguente pericolo per la salvaguardia del patrimonio architettonico della città.

È possibile vedere il film gratuitamente in streaming sulla piattaforma Streen.org

Nell’immagine, frame dal documentario Gianni Berengo Gardin’s Tale of Two Cities.

Il film di Gianni Berengo Gardin su Venezia in streaming gratuito solo per oggi
Il film di Gianni Berengo Gardin su Venezia in streaming gratuito solo per oggi


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER