Ecco Bookdealer, l'e-commerce di librerie indipendenti che vi farà dimenticare Amazon


Uno strumento in più per chi legge: Bookdealer, innovativo e-commerce di librerie indipendenti che vi farà dimenticare Amazon.

Una validissima alternativa ad Amazon che non soltanto dispone di un catalogo potenzialmente illimitato, ma che fa lavorare le librerie italiane indipendenti: si tratta di Bookdealer (www.bookdealer.it), interessante portale e-commerce di libri lanciato a fine agosto, il primo a sostenere attivamente le librerie indipendenti. Il meccanismo è molto facile: basta cercare il proprio titolo su Bookdealer. Può essere l’ultimo best-seller, ma può essere anche un libro fuori catalogo o introvabile. Si termina la procedura d’acquisto, effettuando il pagamento, e si sceglie la libreria dalla quale ricevere il libro. Se il libro è disponibile a magazzino la consegna a domicilio è immediata e il libro arriverà con tutta probabilità il giorno dopo: sarà la libreria a occuparsi della consegna a casa. Se invece il libro non è disponibile, il libraio si occuperà della ricerca e comunicherà i tempi di consegna. La somma spesa per il libro andrà direttamente alla libreria. Abbiamo testato il servizio su un libro difficile da reperire (non era presente neppure nei cataloghi delle principali piattaforme online), ed è arrivato due giorni dopo la nostra richiesta.

Inoltre, Bookdealer dà la possibilità di scorrere l’elenco delle librerie e di contattarle, ricevendo quindi consigli e suggerimenti direttamente dal libraio più vicino (c’è anche una sezione “Consigli dei librai” dove si trovano i libri suggeriti). I vantaggi per l’utente sono diversi: una piattaforma molto rapida e facile da usare, la possibilità di ricevere il libro a casa a domicilio, direttamente dal libraio e non dal corriere e quindi anche con tempistiche più rapide e spese più convenienti, oltre alla possibilità di avere un contatto diretto con la libreria. Inoltre, il progetto non chiede percentuali ai librai: essendo un’iniziativa di una rete di librerie e non di una singola azienda, nata dal basso, ogni punto vendita partecipa al progetto senza dover riconoscere fee a nessuno. Per questo l’intero costo del libro va alla libreria.

“Acquistando su Bookdealer”, spiegano gli ideatori, Leonardo Taiuti, editore di BlackCoffee, Mattia Garavaglia, libraio della Libreria del Golem di Torino, Daniele Regi e Massimiliano Innocenti, “sostieni davvero le librerie indipendenti perché, grazie al servizio di consegna a domicilio e spedizione tramite corriere, i librai possono mantenere vivo il rapporto con i loro clienti abituali, raggiungerne di nuovi, e farsi conoscere al di fuori della propria zona di competenza o in luoghi poco serviti, dove fino a quel momento il lettore non aveva avuto altra scelta che acquistare sui grandi store online”. L’idea nasce durante il primo lockdown, quando le librerie erano chiuse e gli unici canali per acquistare libri erano le piattaforme di e-commerce.

Progetti simili esistevano già all’estero, ma in Italia mancava un e-commerce delle librerie. E a oggi già più di 400 librerie hanno aderito a Bookdealer, raggiungendo una platea che conta già migliaia di utenti registrati. E il potenziale per crescere ancora è davvero molto alto.

Ph. Credit: Libreria La Volpe Volante, Padova (una delle librerie che aderiscono a Bookdealer)

Ecco Bookdealer, l'e-commerce di librerie indipendenti che vi farà dimenticare Amazon
Ecco Bookdealer, l'e-commerce di librerie indipendenti che vi farà dimenticare Amazon


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma