Esce un libro di archeologia dedicato ai bambini: è il Manuale di ArcheoKids


Esce oggi, per la casa editrice Editoriale Scienza, il libro “Scava con ArcheoKids. Il manuale del giovane archeologo”, un volume di archeologia tutto dedicato ai bambini.

Un libro di archeologia tutto dedicato ai bambini: s’intitola Scava con ArcheoKids. Il manuale del giovane archeologo (96 pagine, 14,90 euro, ISBN 9788893931014), è pubblicato dalla casa editrice Editoriale Scienza e nasce dall’esperienza di ArcheoKids, il fortunato blog che racconta l’archeologia ai più piccoli, idea di cinque professionisti del settore (Giovanna Baldasarre, Elisabetta Giorgi, Samanta Mariotti, Nina Marotta e Francesco Ripanti) che hanno dunque portato su carta l’esperienza online. Il libro è disponibile per l’acquisto dal 3 giugno 2021.

Per i cinque archeologi di ArcheoKids (lavorano tutti o come liberi professionisti o presso importanti enti pubblici, e il blog è il progetto con cui intendono portare l’archeologia ai bambini esattamente come si raccontano le... storie di draghi, cavalieri e folletti) si tratta del primo libro scritto “a dieci mani”, come dicono loro, e nasce con l’obiettivo di spiegare ai piccoli lettori che cosa sia l’archeologia, come sia possibile diventare archeologi, che cosa significhi la parola “stratigrafia”, e via dicendo. I lettori, in particolare, scopriranno come si conduce uno scavo, quali sono gli indizi che portano a identificare un luogo dove potrebbero esserci resti archeologici (e quindi dove scavare), e poi ancora conosceranno la differenza tra manufatti ed ecofatti, impareranno a compilare la loro prima relazione di scavo e a riconoscere le impronte del passato sugli edifici. Spazio poi anche a notizie su musei, schede di approfondimento, e curiosità da tutto il mondo: i lettori scopriranno dunque, per esempio, che le figure delle grotte di Lascaux furono scoperte da quattro ragazzini tra i 13 e i 18 anni, e che Machu Picchu fu abitata solo per cento anni. Con Scava con ArcheoKids, gli autori intendono costruire un percorso ricco di attività che coinvolgano i bambini e li aiutino a fissare quanto appreso (ci sono anche schede di approfondimento).

 

La copertina del libro
La copertina del libro

Il libro è completato dalle illustrazioni di Stefano Tognetti e da alcuni aneddoti che riguardano i protagonisti delle scoperte che vengono raccontate nel libro: archeologi di lungo corso, avventurieri, contadini, bambini, e così via. E poi, ci sono anche esercizi che aiutano i lettori a trovare le risposte alle domande che sorgeranno durante la lettura.

“Da parte mia”, ci spiega Samanta Mariotti, “posso dire che questo libro rappresenta un po’ il frutto di tutto quello che è ed è stato Archeokids da quando è nato, ovvero da sette anni a questa parte: un costante lavoro portato avanti con entusiasmo, passione, rigore scientifico, creatività ma anche divertimento e fantasia. Siamo convinti che accompagnare i più piccoli nel percorso di scoperta del nostro passato sia un ottimo investimento sul lungo periodo, perché i bambini di oggi saranno gli adulti di domani ed educarli alla conoscenza e ai valori del rispetto e della tutela del patrimonio vuol dire contribuire a costruire una società futura che possa accogliere, conservare, valorizzare e custodire tutto quello che noi archeologi oggi riportiamo alla luce. Essere bravi archeologi significa anche questo: indagare il passato, restituirlo raccontandolo a più persone possibile nel presente e così creare ponti verso il futuro. A noi lo hanno insegnato proprio i bambini! Quelli che hanno ‘invaso’ pacificamente i nostri scavi, quelli con cui abbiamo lavorato nelle scuole e persino quelli incontrati per caso”.

“Dal 3 giugno”, conclude Mariotti, “il nostro libro smette di essere un sogno o una bozza digitale sui nostri pc e inizia la sua avventura in giro per l’Italia. Siamo davvero grati a Editoriale Scienza per aver creduto nel nostro progetto e per averlo fatto illustrare dalla fantastica matita di Stefano Tognetti. Noi intanto siamo emozionati già solo a pensare a tutte le piccole mani che sfoglieranno queste pagine, agli occhi che leggeranno le nostre parole e alle piccole (magari grandi) scintille che questo libro riuscirà a suscitare”.

Esce un libro di archeologia dedicato ai bambini: è il Manuale di ArcheoKids
Esce un libro di archeologia dedicato ai bambini: è il Manuale di ArcheoKids


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma