Ecco il grande scivolo di Carsten Höller a Palazzo Strozzi. Siete pronti a tuffarvi dai suoi 20 metri d'altezza?


Apre a Palazzo Strozzi ’The Florence Experiment’, il progetto di Carsten Höller e Stefano Mancuso: due megascivoli di 20 metri e una mostra per sondare le emozioni.

L’artista Carsten Höller e lo scienziato Stefano Mancuso uniscono le forze per “The Florence Experiment”. In programma a Palazzo Strozzi dal 19 aprile ale 26 agosto, The Florence Experiment unisce arte e scienza studiando l’interazione tra piante ed esseri umani attraverso due monumentali scivoli che permettono ai visitatori una discesa di 20 metri d’altezza, portando con sé una piantina di fagiolo, dal loggiato del secondo piano al cortile e la visita di uno spazio laboratoriale nella Strozzina, collegato alla facciata del Palazzo, dove saranno allestite due speciali sale cinematografiche: in una saranno proiettate scene di film horror, nell’altra spezzoni di film comici.

Le opposte emozioni degli spettatori produrranno composti chimici volatili differenti che saranno traportati sulla facciata di Palazzo Strozzi, influenzando la crescita di piante di gelsomino rampicanti disposte su grandi strutture tubolari a forma di Y. alla fine, i visitatori consegneranno la loro piantina ad un team di scienziati che che ne analizzerà i parametri fotosintetici e le molecole emesse come reazione alla discesa e alla vicinanza ad una persona che ha fatto la stessa esperienza.

Carsten Höller è celebre per la sua riflessione tra arte, scienza e tecnologia con installazioni che creano un forte coinvolgimento del pubblico, mentre Stefano Mancuso, fondatore della neurobiologia vegetale, si occupa di studiare l’intelligenza delle piante, analizzate come esseri complessi dotati di straordinaria sensibilità e in grado di comunicare con l’ambiente esterno attraverso i composti chimici che riescono a percepire ed emettere. The Florence Experiment propone una riflessione sul rapporto tra esseri umani e piante. Il progetto mira a creare una nuova consapevolezza sul modo in cui l’uomo vede, conosce e interagisce con un organismo vegetale, trasformando Palazzo Strozzi in uno spazio di sperimentazione scientifica e artistica sulle capacità comunicative ed emozionali di tutti gli esseri viventi.

Il progetto è a cura di Arturo Galasino che spiega: “Con questo progetto coraggioso e originale Palazzo Strozzi diviene una piattaforma di sperimentazione totalmente contemporanea trasformandosi in un laboratorio di dialogo tra arte e scienza. La collaborazione con Carsten Höller, uno dei più importanti artisti del panorama internazionale, e Stefano Mancuso, scienziato fiorentino celebre nel mondo per i suoi studi sulla neurobiologia vegetale, costituisce un’occasione formidabile per confermare e ulteriormente rafforzare la natura multidisciplinare di Palazzo Strozzi e la sua sfida nel ricercare sempre nuove modalità di coinvolgimento e interazione del pubblico.”

L’esperienza di The Florence Experience è di tipo individuale. Per poter partecipare al progetto è necessario prendere visione e accettare le avvertenze disponibili in biglietteria. L’età minima per utilizzare gli scivoli è 6 anni ed è necessario avere un’altezza compresa tra 130 e 195 cm e un peso non superiore a 120 chili Per i minori di 14 anni è necessaria la firma di una liberatoria da parte di un adulto accompagnatore.

Orari d’apertura: tutti i giorni inclusi i festivi dalle 10 alle 20 (giovedì è aperto fino alle ore 23). Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 055 2645155 oppure mandare una mail a info@palazzostrozzi.org. Altre info sul sito www.palazzostrozzi.org.

Ecco il grande scivolo di Carsten Höller a Palazzo Strozzi. Siete pronti a tuffarvi dai suoi 20 metri d'altezza?
Ecco il grande scivolo di Carsten Höller a Palazzo Strozzi. Siete pronti a tuffarvi dai suoi 20 metri d'altezza?


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER