A Pesaro, il giovane Agostino Iacurci propone un viaggio onirico tra le pagine del De Architectura di Vitruvio


Dal 13 luglio al 13 ottobre 2019, a Pesaro, Palazzo Mosca, Agostino Iacurci presenta il suo progetto ’Tracing Vitruvio. Viaggio onirico tra le pagine del De Architectura’.

Dal 13 luglio al 13 ottobre 2019 a Palazzo Mosca - Musei Civici, un articolato progetto site specific concepito per Pesaro da Agostino Iacurci (Foggia, 1986), artista noto soprattutto per i suoi monumentali dipinti murali realizzati nello spazio pubblico. Le sue opere tridimensionali e pittoriche fortemente scenografiche, creano una dimensione che accompagna la presentazione di dieci diverse edizioni del De Architectura di Vitruvio (80 a.C.- 15 a.C. circa) provenienti dalla Biblioteca Oliveriana. Due i fili conduttori che guidano il percorso, intitolato Tracing Vitruvio. Viaggio onirico tra le pagine del De Architectura: uno squisitamente filologico per analizzare la fortuna critica ed editoriale del testo vitruviano ampiamente documentata dalle raccolte oliveriane. Dieci edizioni sono riunite ai Musei Civici in ordine cronologico, aperte ognuna su uno dei dieci libri di cui l’opera è composta, in modo da offrirne una panoramica completa. L’altro filo, più libero e visionario, è quello creato da Iacurci, attraverso una ricerca molto vicina ai temi dell’antico e lo studio dell’uso del colore nell’architettura e nelle arti plastiche di età classica.

L’evento è promosso dal Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza con Ente Olivieri-Biblioteca e Musei Oliveriani, con la cura di Marcello Smarrelli e la consulenza scientifica di Brunella Paolini, in collaborazione con M77 Gallery (Milano).

L’esposizione fa parte del ciclo Mostre per Leonardo e per Raffaello a Pesaro, Fano e Urbino, progetto messo in campo dai tre comuni nell’ambito delle celebrazioni indette dal MIBAC per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci nel 2019 e di Raffaello Sanzio nel 2020 e realizzato con il sostegno dei rispettivi Comitati nazionali, il contributo della Regione Marche e l’organizzazione di Sistema Museo.

La scelta di trattare Marco Vitruvio Pollione nasce in continuità con Fano che celebra Leonardo Da Vinci attraverso i fogli del Codice Atlantico in cui più volte viene nominato Vitruvio, figura cui, secondo la tradizione, la città avrebbe dato i natali.

Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 0721 387 541, mandare una mail a pesaro@sistemamuseo.it oppure visitare il sito ufficiale di Mostre per Leonardo e Raffaello.

Fonte: comunicato

A Pesaro, il giovane Agostino Iacurci propone un viaggio onirico tra le pagine del De Architectura di Vitruvio
A Pesaro, il giovane Agostino Iacurci propone un viaggio onirico tra le pagine del De Architectura di Vitruvio


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER