Oltre cinquant'anni di carriera raccontati in un'antologica dedicata a Ferdinando Scianna. Alla Casa dei Tre Oci di Venezia


Presso la Casa dei Tre Oci di Venezia sarà visitabile dal 31 agosto 2019 al 2 febbraio 2020 un’antologica dedicata a Ferdinando Scianna.

Una grande antologica racconterà la carriera artistica del celebre fotografo contemporaneo Ferdinando Scianna (Bagheria, 1943): dal 31 agosto 2019 al 2 febbraio 2020 la Casa dei Tre Oci di Venezia sarà visitabile al pubblico la mostra Ferdinando Scianna. Viaggio Racconto Memoria.

Attraverso 180 opere in bianco e nero suddivise nei tre grandi temi della sua produzione, Viaggio, Racconto e Memoria, si ripercorreranno oltre cinquant’anni della sua carriera.

Inoltre, per l’occasione, verrà esposta una serie d’immagini di moda che Scianna ha realizzato a Venezia, testimonianza del suo legame con la città

Dotato di grande autoironia, Scianna ha scelto un testo di Giorgio Manganelli per sintetizzare questa sua mostra: “Una antologia è una legittima strage, una carneficina vista con favore dalle autorità civili e religiose. Una pulita operazione di sbranare i libri che vanno per il mondo sotto il nome dell’autore per ricavarne uno stufato, un timballo, uno spezzatino…”.

“Come fotografo, mi considero un reporter. Come reporter il mio riferimento fondamentale è quello del mio maestro per eccellenza, Henri Cartier-Bresson, per il quale il fotografo deve ambire ad essere un testimone invisibile, che mai interviene per modificare il mondo e gli istanti che della realtà legge e interpreta. Ho sempre fatto una distinzione netta tra le immagini trovate e quelle costruite. Ho sempre considerato di appartenere al versante dei fotografi che le immagini le trovano, quelle che raccontano e ti raccontano, come in uno specchio. Persino le fotografie di moda le ho sempre trovate nell’azzardo degli incontri con il mondo” ha affermato Scianna a proposito del suo lavoro.

Nei suoi scatti sono rappresentati luoghi, da Bagheria alle Ande boliviane, feste religiose, moda, paesaggi, specchi, animali, ritratti di maestri del mondo dell’arte e della cultura come Leonardo Sciascia, Henri Cartier-Bresson, Jorge Louis Borges. Senza dimenticare i suoi reportage: dal 1982 è stato il primo italiano a fare parte dell’agenzia Magnum

La mostra è curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda ed è organizzata da Civita Mostre e Musei e Civita Tre Venezie e promossa da Fondazione di Venezia.

Per info: www.treoci.org

Immagine: Ferdinando Scianna, Marpessa, Caltagirone, 1987 © Ferdinando Scianna 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra Ferdinando Scianna. Viaggio Racconto Memoria
CittàVenezia
DateDal 31/08/2019 al 02/02/2020

Oltre cinquant'anni di carriera raccontati in un'antologica dedicata a Ferdinando Scianna. Alla Casa dei Tre Oci di Venezia
Oltre cinquant'anni di carriera raccontati in un'antologica dedicata a Ferdinando Scianna. Alla Casa dei Tre Oci di Venezia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma