I Bagnanti di Picasso. A Lione una mostra sul tema tra confronti e influssi


Il Musée des Beaux-Arts di Lione presenta dal 15 luglio 2020 al 3 gennaio 2021 la mostra Picasso. Baigneuses et baigneurs.  

Il Musée des Beaux-Arts di Lione inaugura il 15 luglio la mostra Picasso. Baigneuses et baigneurs, dedicata al tema dei bagnanti, e rimarrà visitabile al pubblico fino al 3 gennaio 2021.

L’esposizione intende proporre una rilettura del tema dei bagnanti nell’opera di Pablo Picasso, presentando anche opere di artisti del XIX secolo che hanno influenzato il pittore nel trattare questo soggetto. Altri autori coevi o seguaci di Picasso saranno allo stesso modo presenti per far comprendere come i bagnanti di quest’ultimo siano stati fonte d’ispirazione o per creare una sorta di confronto e di dialogo tra le varie interpretazioni. 

La rassegna è organizzata in collaborazione con il Musée National Picasso-Paris e con la Fondazione Guggenheim di Venezia e curata da Sylvie Ramond, direttore generale del Polo dei Musei d’Arte di Lione, da MBA MAC, direttore del Musée des Beaux-Arts di Lione e da Émilie Bouvard, direttore scientifico e delle collezioni della Fondazione Giacometti di Parigi. L’idea della mostra è nata da Femme assise sur la plage, opera di Picasso legata al museo dal 1997 grazie all’attrice collezionista Jacqueline Delubac e che è diventata una delle icone della collezione d’arte moderna del museo.

Per info: https://www.mba-lyon.fr/

Orari: Da lunedì a sabato dalle 13 alle 20, domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il martedì. Obbligatoria la prenotazione online, anche per chi ha diritto a ingresso gratuito. 

Immagine: Pablo Picasso, Figures au bord de la mer (1931; olio su tavola, Parigi, Musée Nacional Picasso-Paris)

I Bagnanti di Picasso. A Lione una mostra sul tema tra confronti e influssi
I Bagnanti di Picasso. A Lione una mostra sul tema tra confronti e influssi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER