Il Rinascimento secondo Bill Viola in mostra a Palazzo Strozzi dal 10 marzo


Apre il 10 marzo a Palazzo Strozzi la mostra ’Bill Viola. Rinascimento elettronico’, dedicata al grande pioniere della videoarte.

Bill Viola (New York, 1951), pioniere della videoarte e tra i nomi di spicco dell’arte contemporanea, arriva in Italia, e per la precisione a Firenze, con una grande retrospettiva intitolata Bill Viola. Rinascimento elettronico: la mostra, in svolgimento a Palazzo Strozzi dal 10 marzo al 23 luglio 2017, intende esporre una selezione di lavori dell’artista statunitense dagli anni Settanta a oggi. La rassegna, allestita nel Piano Nobile e negli ambienti della Strozzina, mette inoltre a confronto le opere di Bill Viola con alcuni dipinti di grandi artisti del Rinascimento (Masolino, Paolo Uccello, Lucas Cranach, Pontormo). Per Bill Viola si tratterà di un “ritorno alle origini”: l’artista, infatti, tra il 1974 e il 1976 ricoprì in città il ruolo di direttore artistico di art/tapes/22, centro di produzione e documentazione del video fondato e diretto da Maria Gloria Bicocchi.

In occasione della mostra (curata da Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi, e da Kira Perov, direttore esecutivo del Bill Viola Studio) un’ulteriore antologia di opere dell’artista sarà esposta in alcuni dei principali musei fiorentini (Uffizi, Museo dell’Opera del Duomo, Museo di Santa Maria Novella) e saranno posti a confronto con opere rinascimentali lì conservate. Un’altra opera sarà invece collocata presso il Museo della Collegiata di Sant’Andrea a Empoli.

“Sono davvero felice”, ha dichiarato Bill Viola, “di recuperare le mie radici italiane e di avere l’occasione di ripagare il mio debito con la città di Firenze attraverso le mie opere. Dopo aver vissuto e lavorato a Firenze negli anni Settanta, non avrei mai immaginato di avere l’onore di realizzare una così grande mostra in un’istituzione così importante come Palazzo Strozzi”. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20 (il giovedì fino all 23). Costo d’ingresso: 12 euro l’intero, 9,50 il ridotto, 4 il biglietto per le scuole. Catalogo edito da Giunti.

Fonte: comunicato stampa

Immagine: Bill Viola, The Greeting (1995; 10’22", Installazione video-audio: proiezione di video a colori su un grande schermo verticale installato a parete in uno spazio oscurato; audio stereofonico amplificato; interpreti: Angela Black, Suzanne Peters, Bonnie Snyder; Courtesy Bill Viola Studio)

Informazioni sulla mostra

CittàFirenze
SedePalazzo Strozzi
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
ArtistiBill Viola
TemiArte contemporanea

Il Rinascimento secondo Bill Viola in mostra a Palazzo Strozzi dal 10 marzo
Il Rinascimento secondo Bill Viola in mostra a Palazzo Strozzi dal 10 marzo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


L'impressionismo in mostra a Milano, a Palazzo Reale. Arrivano le opere del Philadelphia Museum of Art
L'impressionismo in mostra a Milano, a Palazzo Reale. Arrivano le opere del Philadelphia Museum of Art
A Napoli la mostra su The Young Pope, la fortunata serie di Paolo Sorrentino
A Napoli la mostra su The Young Pope, la fortunata serie di Paolo Sorrentino
Marino Marini, passioni visive: in arrivo a Pistoia
Marino Marini, passioni visive: in arrivo a Pistoia
Il Novecento italiano in mostra a Roma
Il Novecento italiano in mostra a Roma
Le opere tatuate di Fabio Viale a Forte dei Marmi
Le opere tatuate di Fabio Viale a Forte dei Marmi
Pinacoteca Nazionale di Bologna: in mostra I Carracci tra natura e storia
Pinacoteca Nazionale di Bologna: in mostra I Carracci tra natura e storia