Le opere di grande formato di Emilio Scanavino in una retrospettiva al MARCA di Catanzaro


Il museo MARCA di Catanzaro ospiterà dal 17 maggio al 15 luglio 2019 una retrospettiva dedicata alle opere di grande formato di Emilio Scanavino. 

Al Museo MARCA di Catanzaro verrà allestita dal 17 maggio al 15 luglio 2019 la mostra Emilio Scanavino. Come fuoco nella cenere. Grandi formati. Opere 1960 - 1980, a cura di Greta Petese e Federico Sardella in collaborazione con l’Archivio Scanavino.

Oltre venti opere selezionate dai curatori tra i dipinti più imponenti dell’artista: attraverso questi lavori, realizzati a partire dagli anni Sessanta, tra cui oli su tela, su tavola e carte provenienti dalle collezioni italiane più prestigiose, la mostra intende presentare al pubblico il percorso artistico di Emilio Scanavino (Genova, 1922 – Milano, 1986), in particolare soffermandosi sulla sua produzione della piena maturità, con le sue serie più tipiche, e coprendo un arco temporale di circa vent’anni. Tra le opere della piena maturità, Alfabeto senza fine (1974) e I nostri fiori (1973). Esposta anche Come fuoco nella cenere, opera che dà il titolo alla rassegna, che venne presentata per la prima volta in occasione della XXX Biennale di Venezia nel 1960.

L’arte di Scanavino è una pittura di evocazione, ricca di presenze

In una video intervista del 1961, sino ad oggi mai trascritta e trasposta nel catalogo realizzato per l’occasione, l’artista aveva dichiarato: “Per me la pittura è condizione. E per condizione intendo il mio modo di vivere, le mie aspirazioni eccetera. […] Ieri il pittore andava all’aperto, dipingeva col cavalletto e faceva il paesaggio. Direi che oggi son cambiate molte cose e il pittore ha necessità di guardarsi di più dentro, di sentire la vita direttamente, meditando certe emozioni, che non son più, diciamo così, panoramiche, ma sono interiori”.

Aggiunge Federico Sardella nel suo saggio: “Lo spazio sembra aprirsi, incontrare ostacoli, punte, grovigli per poi assorbirli, compenetrarli e sommergerli, spostandosi dal pieno al vuoto, dall’indifferenziato al distinto, dall’esterno all’interno. […] La sua pittura è pura emanazione nella quale presenze materiche, fautrici di presagi, sembrano celare qualcosa di inviolabile”.

Per info: www.museomarca.info

Orari: Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 20. Chiuso il lunedì. 

Biglietti: Intero 4 euro, ridotto 3 euro.

Immagine: Emilio Scanavino, La punta (1975; olio su tela, 80 x 80 cm)

Le opere di grande formato di Emilio Scanavino in una retrospettiva al MARCA di Catanzaro
Le opere di grande formato di Emilio Scanavino in una retrospettiva al MARCA di Catanzaro


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma