Il cinema post futurista degli anni Trenta è in mostra alla Casa Depero di Rovereto


Dal 13 aprile al 20 ottobre 2019, la Casa d’Arte Depero di Rovereto ospita la mostra Come un film. Il cinema post futurista degli anni ’30.

Il programma espositivo della Casa d’Arte Futurista Depero di Rovereto (Trento) si arricchisce di un nuovo capitolo dedicato al linguaggio cinematografico: è la mostra Come un film. Il cinema post futurista degli anni ’30, in programma fino al 20 ottobre 2019. Protagonista è la figura di Emanuele Caracciolo (Tripoli, 1912 - Roma, 1944), regista e rappresentante del Gruppo Futurista Napoletano, la cui attività è documentata nel fondo Fortunato Depero conservato nell’Archivio del ’900 del Mart. Nonostante i futuristi abbiano guardato al cinema con curiosità e interesse, le produzioni degli anni ’10 e ’20 non sono numerose e sono andate in gran parte disperse. Negli anni ’30, con l’avvento del sonoro e la nascita di Cinecittà, il cinema italiano vive nuove fasi produttive di cui è invece possibile ricostruire le vicende.

Attraverso una selezione di fotografie, lettere, libri e riviste, la mostra approfondisce alcuni casi esemplari gettando nuova luce sui progetti e sui contatti di Depero con il mondo del cinema. Arricchiscono il percorso un documentario girato da Walter Caprara e gli estratti di alcuni film particolarmente significativi: Thaïs di Anton Giulio Bragaglia, l’unico esemplare futurista giunto fino ai nostri giorni, Troppo tardi t’ho conosciuta di Caracciolo, pellicola andata perduta e ritrovata nel 2003, Marionette di Carmine Gallone, pilastro del cinema popolare almeno fino agli anni Cinquanta.

La mostra Come un film. Il cinema post futurista degli anni ’30 è a cura di Nicoletta Boschiero e Federico Zanoner. Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale del Mart.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraCome un film. Il cinema post futurista degli anni '30
CittàTrento
SedeCasa d’Arte Futurista Depero
DateDal 13/04/2019 al 20/10/2019
ArtistiEmanuele Caracciolo
TemiArte e cinema

Il cinema post futurista degli anni Trenta è in mostra alla Casa Depero di Rovereto
Il cinema post futurista degli anni Trenta è in mostra alla Casa Depero di Rovereto


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Genova, il fotografo Maurizio Galimberti riflette sull'immagine della donna con la mostra “aMuse”
A Genova, il fotografo Maurizio Galimberti riflette sull'immagine della donna con la mostra “aMuse”
Napoli, il Museo di Capodimonte inaugura virtualmente la mostra su Luca Giordano
Napoli, il Museo di Capodimonte inaugura virtualmente la mostra su Luca Giordano
Una mostra all'Ashmolean Museum di Oxford analizza le abitudini culinarie dei pompeiani
Una mostra all'Ashmolean Museum di Oxford analizza le abitudini culinarie dei pompeiani
La montagna dipinta dagli artisti di Testori, da Courbet a Guttuso, in mostra a Châtillon
La montagna dipinta dagli artisti di Testori, da Courbet a Guttuso, in mostra a Châtillon
Su YouTube un video della mostra “Napoli Napoli di lava, porcellana e musica”
Su YouTube un video della mostra “Napoli Napoli di lava, porcellana e musica”
Al CAMeC di Spezia arrivano le opere di Capogrossi, Perilli, Barnils e Pijuan
Al CAMeC di Spezia arrivano le opere di Capogrossi, Perilli, Barnils e Pijuan