Il Compianto sul Cristo morto di Anton van Dyck è a Bergamo


A Bergamo, fino al 18 settembre, si può ammirare il Compianto sul Cristo morto di Anton van Dyck, in prestito all’Accademia Carrara dalla collezione Robilant+Voena.

Fino al 18 settembre, l’Accademia Carrara di Bergamo accoglie un ospite illustre: è il Compianto sul Cristo morto di Anton van Dyck (Anversa, 1599 - Londra, 1641), che il pittore fiammingo realizzò probabilmente nella città natale tra il 1628 e il 1632. L’opera, che giunge in prestito dalla collezione Robilant+Voena, vuole inaugurare una serie di esposizioni volte a far dialogare le opere della collezione con grandi capolavori di maestri internazionali.

“La cultura italiana”, si legge nella presentazione della mostra, “essendosi meravigliosamente sviluppata con secolare continuità e capillare diffusione, ha spesso corso il rischio di fare riferimento solo a se stessa. Ma il fascino delle innumerevoli proposte capaci di nutrire interessantissimi percorsi di ricerca e la conoscenza del rimarchevole contributo dei maestri europei, dispone a un confronto interessante e necessario”. Confronto interessante come quello che il capolavoro di van Dyck vuole instaurare. Il dipinto mostra i modi tipici del grande artista fiammingo: Cristo è disteso, col suo corpo vigoroso e scultoreo sostenuto dalla Maddalena che lo piange e dalla Madonna che guarda sconfortata verso il cielo, mentre tre angeli sopraggiungono per unirsi a questo coro di dolore esaltato dalla pittura rapida e potente di van Dyck. Il dipinto faceva parte della raccolta dei duchi Airoldi di Cruillas di Palermo e, dopo il secondo conflitto mondiale, è riapparso a Roma, per poi finire nella collezione Robilant+Voena.

La mostra è visitabile negli orari d’apertura dell’Accademia Carrara, ovvero dal mercoledì al lunedì, dalle 10 alle 19 (chiuso il martedì). Informazioni: www.lacarrara.it

.

Immagine: Anton van Dyck, Compianto sul Cristo morto (1628-1632 circa; olio su tela, Collezione privata - Courtesy Robilant+Voena)

Informazioni sulla mostra

CittàBergamo
SedeAccademia Carrara
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
ArtistiAnton Van Dyck
TemiAnton van Dyck

Il Compianto sul Cristo morto di Anton van Dyck è a Bergamo
Il Compianto sul Cristo morto di Anton van Dyck è a Bergamo


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Il Novecento italiano in mostra a Roma
Il Novecento italiano in mostra a Roma
Rompi la finestra e ruba i frammenti: a Roma la personale di Cosimo Veneziano
Rompi la finestra e ruba i frammenti: a Roma la personale di Cosimo Veneziano
Al Museo Diocesano di Milano si celebra Magnum Photos: da Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin
Al Museo Diocesano di Milano si celebra Magnum Photos: da Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin
A Milano una mostra per raccontare le vicende dei capitani di un esercito
A Milano una mostra per raccontare le vicende dei capitani di un esercito
Viaggio in Italia dai Macchiaioli ai Simbolisti al Mart di Rovereto
Viaggio in Italia dai Macchiaioli ai Simbolisti al Mart di Rovereto
La donna e la moda nel secondo Ottocento: una mostra a Rancate per comprenderne il cambiamento
La donna e la moda nel secondo Ottocento: una mostra a Rancate per comprenderne il cambiamento