Firenze ricorda i cinquant'anni di Woodstock con le fotografie di Amalie Rothschild


Nel 1969, dal 15 al 18 agosto, si tenne, a Bethel, nello stato di New York, il festival di Woodstock. Per festeggiare i 50 anni dell’iconico evento musicale, a Firenze si terrà, dal 3 ottobre al 3 novembre 2019, la mostra Woodstock e gli altri, allestita nello spazio espositivo del Consiglio Regionale della Toscana intitolato a Carlo Azeglio Campi.

La mostra è un’esposizione delle fotografie di Amalie R. Rothschild (1916 - 2001), fotografa americana di nascita e fiorentina di adozione, e ha lo scopo di celebrare sia Woodstock che gli altri festival musicali che si tennero in quell’anno: il Festival di Newport (luglio 1969), il festival dell’Isola di Wight (settembre 1969), il live dei Rolling Stones al Madison Square Garden di New York (27 novembre 1969) e i vari concerti del Fillmore East (tutto l’anno).

La rassegna si articolerà in due sezioni, una dedicata a Woddstock che esporrà le foto dei vari cantanti e musicisti che vi parteciparono come Jimi Hendrix, Janis Joplin, Santana e gli Who, la seconda sezione sarà dedicata ai festival sopracitati, gli “altri”, appunto.

Ideata da Marco Ferri, anche curatore insiem a Rothschild stessa, la mostra si terrà dal 3 ottobre al 3 novembre.

Nell’immagine: Janis - Tina 1024 © Amalie R. Rothschild

Firenze ricorda i cinquant'anni di Woodstock con le fotografie di Amalie Rothschild
Firenze ricorda i cinquant'anni di Woodstock con le fotografie di Amalie Rothschild


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER