Alla Galleria d'Arte Moderna di Roma una grande mostra su Pasolini pittore, a 100 anni dalla sua nascita


A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, la Galleria d’Arte Moderna di Roma ospiterà dal 14 ottobre 2022 al 16 aprile 2023 la mostra Pasolini pittore. 

In occasione del centenario della nascita, la Galleria d’arte Moderna di Roma ospiterà dal 14 ottobre 2022 al 16 aprile 2023 la mostra Pasolini pittore, a cura di Graziella Chiarcossi, Silvana Cirillo, Claudio Crescentini e Federica Pirani. Una grande esposizione che intende evidenziare le capacità pittoriche di Pier Paolo Pasolini contestualizzandole nella storia dell’arte del Novecento. 

Promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Università la Sapienza di Roma, Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux di Firenze, Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia e Fondazione Cineteca di Bologna, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura, la mostra presenterà al pubblico duecento opere circa provenienti per la maggior parte dal Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux di Firenze, che conserva la più importante raccolta di opere pittoriche dello scrittore e regista: si partirà dai suoi inizi pittorici, che combaciano con le prime prove poetiche in friulano, e si proseguirà con dipinti e disegni che intendono ricostruire il percorso artistico, grazie anche all’esposizione di un importante nucleo di opere dei primi anni Quaranta compiuto a Casarsa della Delizia. Ritratti, nature morte e paesaggi dal carattere intimo e familiare fino alla serie di giovani ragazzi ritratti seduti, sdraiati o con fiori che documentano la sperimentazione artistica del giovane Pasolini.

Uno speciale focus sarà dedicato all’ambiente creativo bolognese de Il Setaccio, mensile della Gioventù Italiana del Littorio (novembre 1942 e il maggio 1943), in particolare sui disegni di Pasolini e Fabio Mauri, realizzati per la rivista. Ancora a Bologna nasce un forte interesse intorno alla figura cardine di Roberto Longhi, al quale lo scrittore chiede la tesi di laurea incentrata sulla pittura italiana del Novecento, da Carlo Carrà a Giorgio Morandi e Filippo de Pisis, artisti molto amati da lui stesso.

Dagli anni Cinquanta l’arrivo a Roma, la scrittura e il cinema diventano per Pasolini i tempi di un sempre più fervido crogiolo di esperienze artistiche e creative che solo in parte lo allontaneranno dalla pittura come pratica ma non come progress concettuale e interesse tecnico. 

Saranno presenti poi i ritratti di Ninetto Davoli, Maria Callas, Laura Betti, Andrea Zanzotto, la serie di disegni dedicati a Longhi. Tutte opere risalenti agli anni Cinquanta-Settanta

Nel periodo della mostra verrà organizzata una serie di incontri culturali, readings e proiezioni sulle tematiche affrontate: si terranno in varie sedi, tra la Galleria d’Arte Moderna, l’Università La Sapienza di Roma e altre da definire. In questo contesto l’Università organizzerà anche un grande convegno sul rapporto tra scrittura, pittura e cinema.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPasolini pittore
CittàRoma
SedeGalleria d'Arte Moderna
DateDal 14/10/2022 al 16/04/2023
ArtistiPier Paolo Pasolini
CuratoriFederica Pirani, Claudio Crescentini, Graziella Chiarcossi, Silvana Cirillo
TemiNovecento, Pier Paolo Pasolini

Alla Galleria d'Arte Moderna di Roma una grande mostra su Pasolini pittore, a 100 anni dalla sua nascita
Alla Galleria d'Arte Moderna di Roma una grande mostra su Pasolini pittore, a 100 anni dalla sua nascita


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


La natura secondo 13 artisti contemporanei italiani: ecco la mostra “Il giardino d'Arcadia” a Milano
La natura secondo 13 artisti contemporanei italiani: ecco la mostra “Il giardino d'Arcadia” a Milano
L'arte africana, un'arte universale: a Bologna la mostra postuma dell'africanista Ezio Bassani
L'arte africana, un'arte universale: a Bologna la mostra postuma dell'africanista Ezio Bassani
Antonio Canova e Bologna: alla Pinacoteca Nazionale la mostra sul legame tra lo scultore e la città
Antonio Canova e Bologna: alla Pinacoteca Nazionale la mostra sul legame tra lo scultore e la città
Roma, in autunno la mostra di Banksy al Chiostro del Bramante con oltre 90 opere
Roma, in autunno la mostra di Banksy al Chiostro del Bramante con oltre 90 opere
A Milano una mostra ricorda il sodalizio tra Vincenzo Agnetti, Enrico Castellani e Piero Manzoni
A Milano una mostra ricorda il sodalizio tra Vincenzo Agnetti, Enrico Castellani e Piero Manzoni
A Palermo una retrospettiva dedicata a Miron Zownir, poeta della fotografia radicale
A Palermo una retrospettiva dedicata a Miron Zownir, poeta della fotografia radicale