Il MuDEC di Milano celebra la moda di Etro che compie 50 anni


Con la mostra ’Generation Paisley’, dal 23 settembre al 14 ottobre 2018, il MuDEC di Milano celebra i cinquant’anni della casa di moda Etro.

Il MuDEC, Museo delle Culture di Milano, celebra i primi 50 anni di Etro, la celebre casa di moda, con la mostra “Generation Paisley”.
In programma dal 23 settembre al 14 ottobre, la rassegna avrà un respiro immaginifico ed articolato: le fronde di un gigantesco albero accoglieranno il visitatore, mentre una sorta di spina dorsale senza soluzione di continuità attraverserà 5 stanze, costruendo con 50 capi un percorso analogico e stilistico formato dagli abiti delle diverse collezioni. Un’esperienza totalizzante nella quale, tra pareti ricoperte di tessuti, quadreria, rifrazioni in un gioco di specchi che moltiplicano e amplificano, effetti digitali e tridimensionali, gli ospiti saranno immersi in un’atmosfera magica, che permetterà di comprendere come per Etro il fattore culturale sia il principio fondante.

Molti elementi in mostra appartengono alle collezioni personali di ognuno dei componenti della famiglia Etro; in totale sintonia con il Mudec, sono stati immaginati anche possibili scambi tra i preziosi oggetti della Etro family e quelli già presenti nella collezione permanente del museo. Si costruirà così un dialogo proficuo che abbatte simbolicamente i confini e allarga le sensibilità e gli spazi del cuore. L’ingresso alla mostra è libero.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito del MuDEC, telefonare al numero 0254917 oppure mandare una mail a info@mudec.it

Il MuDEC di Milano celebra la moda di Etro che compie 50 anni
Il MuDEC di Milano celebra la moda di Etro che compie 50 anni


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER