Genesi, la grande mostra fotografica di Salgado approda ad Ancona


Genesi, la grande mostra fotografica di Sebastião Salgado arriva dal 29 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

Dopo aver incantato il pubblico a Napoli e alla Reggia di Venaria, la grande mostra fotografica "Genesi" di Sebastião Salgado (Aimorés, 1944) approda dal 29 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

245 immagini spettacolari in bianco e nero raffiguranti la rara bellezza del nostro pianeta saranno visibili in un percorso espositivo curato da Lélia Wanick Salgado su progetto di Amazonas Images e Contrasto.

La rassegna è un canto d’amore per la Terra e intende trasmettere la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di rispettare la natura per preservarne il futuro.

Suddivisa in cinque sezioni: Il Pianeta Sud, I Santuari della Natura, l’Africa, Il grande Nord, l’Amazzonia e il Pantanàl, la mostra farà ammirare ai suoi visitatori straordinari paesaggi, animali, tra cui tartarughe giganti delle Galapagos, iguane, leoni marini, zebre e animali selvatici del Kenia e della Tanzania, e popolazioni indigene dell’Amazzonia, del Congo, del deserto del Kalahari, del deserto della Namibia e delle foreste della Nuova Guinea.

“Genesi è la ricerca del mondo delle origini, come ha preso forma, si è evoluto, è esistito per millenni prima che la vita moderna accelerasse i propri ritmi e iniziasse ad allontanarci dall’essenza della nostra natura. È un viaggio attraverso paesaggi terrestri e marini, alla scoperta di popolazioni e animali scampati all’abbraccio del mondo contemporaneo. La prova che il nostro pianeta include tuttora vaste regioni remote, dove la natura regna nel silenzio della sua magnificenza immacolata; autentiche meraviglie nei Poli, nelle foreste pluviali tropicali, nella vastità delle savane e dei deserti roventi, tra montagne coperte dai ghiacciai e nelle isole solitarie. Regioni troppo fredde o aride per tutto tranne che per le forme di vita più resistenti, aree che ospitano specie animali e antiche tribù la cui sopravvivenza si fonda proprio sull’isolamento. Fotografie, quelle di Genesi, che aspirano a rivelare tale incanto; un tributo visivo a un pianeta fragile che tutti abbiamo il dovere di proteggere” ha affermato Lélia Wanick Salgado.

Per info: www.mostrasalgadoancona.it

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 19. Chiuso il lunedì.
25 dicembre dalle 15 alle 19; 1 gennaio dalle 15 alle 19.

Biglietti: Intero  11 euro; ridotto 9 euro per gruppi di minimo 12 persone, giornalisti non accreditati e titolari di apposite convenzioni; ridotto speciale 4 euro per ragazzi dai 6 ai 18 anni, scuole; gratuito per minori di 6 anni, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati, guide turistiche con patentino, docenti accompagnatori.
Biglietto open 12 euro valido per un ingresso in mostra dal 29 settembre 2018 al 6 gennaio 2019.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraSebastião Salgado. Genesi
CittàAncona
SedeMole Vanvitelliana
DateDal 29/09/2018 al 06/01/2019
ArtistiSebastião Salgado
CuratoriLélia Wanick Salgado
TemiFotografia

Genesi, la grande mostra fotografica di Salgado approda ad Ancona
Genesi, la grande mostra fotografica di Salgado approda ad Ancona


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Le opere di Rossella Leone esposte a Palermo nella mostra “Archeologia dello sguardo”
Le opere di Rossella Leone esposte a Palermo nella mostra “Archeologia dello sguardo”
Lecco dedica una mostra a Berenice Abbott, la fotografa di New York
Lecco dedica una mostra a Berenice Abbott, la fotografa di New York
Il corpo nell'arte dagli anni Cinquanta a oggi: una mostra a Locarno
Il corpo nell'arte dagli anni Cinquanta a oggi: una mostra a Locarno
Tesori dai musei al Museo Lia di La Spezia
Tesori dai musei al Museo Lia di La Spezia
Al MASI di Lugano le incisioni di Gertsch in dialogo con le xilografie di Gauguin e Munch
Al MASI di Lugano le incisioni di Gertsch in dialogo con le xilografie di Gauguin e Munch
In arrivo a Pordenone la Pop Art italiana
In arrivo a Pordenone la Pop Art italiana